Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

Euro 2020, per le semifinali il piano B della UEFA si chiama Roma

UEFA, si è conlusa la prima riunione di 3: scontato il rinvio di Euro20

Euro 2020, l’Olimpico di Roma è tra le possibili sedi alternative a Londra per ospitare le semifinali del torneo.

Euro 2020 per la città di Roma potrebbe non finire con il quarto di finale il 3 luglio prossimo. La Capitale d’Italia infatti sembrerebbe essere il piano B della UEFA per ospitare una delle semifinali del Campionato Europeo, qualora Londra – visti i recenti problemi sorti nel Regno Unito per la diffusione della variante Delta del Covid – fosse costretta al forfait.

L’indiscrezione – raccolta in esclusiva dalla redazione di sololalazio.it – trapela direttamente dall’interno della macchina organizzativa del torneo. Da Nyon sono già arrivati all’Olimpico, tra ieri sera e la giornata di oggi, i primi preavvisi per una possibile riallocazione di uno dei match conclusivi, originariamente previsti a Wembley.

Per la finale resta forte la candidatura di Budapest – che già ieri il Times indicava come possibile sede alternativa allo stadio londinese – soprattutto per l’assenza di restrizioni per il pubblico e per i viaggiatori dall’estero. Il quotidiano britannico ipotizzava lo spostamento in Ungheria anche delle semifinali, ma, a quanto pare, sul tavolo esistono più opzioni. Per il momento, comunque, i portavoce del massimo organo calcistico continentale si sono detti ancora fiduciosi di poter disputare le fasi finali del torneo in Inghilterra. In caso contrario, però, la Città Eterna sarà pronta a fare la sua parte.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Esclusive