Resta in contatto

News

Morace: “Episodio Aurora Leone è inaccettabile. Mentalità ferma a decenni fa”

Carolina Morace commenta così la vicenda di Aurora Leone

Ha fatto scalpore questa mattina la vicenda che ha coinvolto Aurora Leone, comica del gruppo dei The Jackal, vittima di commenti sessisti nella cena alla vigilia della Partita del Cuore. La ragazza ha spiegato l’accaduto via Instagram, raccontando di essere stata allontanata dal tavolo dei giocatori della Nazionale Cantanti in quanto donna. A questa scena surreale si sono aggiunte le parole di un altro dei responsabili, che alla precisazione della Leone di aver ricevuto la convocazione e il completino per giocare la partita, ha risposto invitandola a indossare la divisa in tribuna, dal momento che “da quando in qua le donne giocano a calcio”. La vicenda si è conclusa con la Leone che ha lasciato la cena e ha dichiarato di non partecipare questa sera alla partita benefica.

Tanti hanno espresso solidarietà alla comica, tra questi anche Carolina Morace, coach della Lazio Women, che ha commentato così lo sgradevole episodio su Instagram: “Quello che è successo ad Aurora dei The Jackal alla vigilia della Partita del Cuore, che andrà in scena martedì 25 all’Allianz Stadium di Torino tra Nazionale Cantanti e la squadra dei Campioni per la Ricerca, è davvero inaccettabile! Le donne non possono giocare a calcio? Chiedetelo alle mie ragazze che per raggiungere i loro sogni, ogni giorno, si sono presentate al campo di allenamento dopo 8 ore di lavoro. Ditelo alle bambine di 6 anni che per la prima volta indossano le loro scarpette per calciare un pallone. Ditelo a chi come me ogni giorno si ritrova a leggere questi commenti beceri. La realtà è una sola probabilmente, ci troviamo in un momento storico in cui parliamo del politically correct quando in realtà la mentalità di certi individui è ancora ferma a decenni fa!”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News