Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Lazio Femminile

Lazio Women, Labate: “Calcio? Devo tutto a mio cugino. Punto alla laurea”

Lazio Women, le parole dell’attaccante biancoceleste

La Lazio Women durante la sessione invernale di mercato ha acquistato dal San Marino Camilla Labate. L’attaccante classe ’99 si è messa subito in mostra, ritagliandosi un ruolo da protagonista, tanto da “guadagnarsi” un’intervista nell’ultimo Lazio Style Magazine. Tanti gli argomenti affrontati: i primi calci, i sogni, la famiglia e la vita extra campo:

IDOLO – Il mio idolo è Elisa Bartoli, ho avuto la fortuna di giocarci e vi posso dire che è una ragazza splendida. E’ un mix di leggerezza ed esplosività, ci mette impegno in tutto quello che fa. Le voglio molto bene”.

PRIMI CALCI – “Quando ero piccola mia mamma mi portava a vedere le partite di mio fratello, lui ed i suoi amici mi invitavano spesso a giocare. Ad avere però un ruolo speciale è mio cugino: lui mi ha spinto ad entrare in una squadra di calcio a cinque. Devo tutto a lui”.

FAMIGLIA E AMICI – “Mia mamma è la mia tifosa numero uno, da sempre. Sin da bambina ha fatto tanti sacrifici per far realizzare questo mio sogno. Oltre a lei anche il mio migliore amico, Claudio, mi segue in tutto e per tutto. A volte ci crede più di me in tante . E0 l’amico che tutti vorrebbero”.

PRE PARTITA – “Prima di ogni partita ascolto una playlist che ho creato appositamente. Ci sono tante canzoni, in particolar modo degli Imagine Dragons perché mi danno la giusta motivazione”.

TEMPO LIBERO – “Mi piace molto leggere, ascoltare musica e fare shopping. Sono al secondo anno di Scienze Motorie, dedico molto tempo allo studio e punto alla specializzazione in nutrizione sportiva, in modo da lavorare con tanti atleti”.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Lazio Femminile