Resta in contatto

Punchingballazio

Sartor e Corvesi: due tweet e due misure per la GDS

Due pesi e due misure per la Gazzetta dello Sport nei tweet sulle notizie di ex calciatori di Lazio e Roma arrestati per droga.

Due pesi e due misure. O meglio, due tweet e due tagli diversi per riportare notizie simili. Forse dipende da chi ne viene coinvolto? A leggere i cinguettii che l’account della Gazzetta dello Sport ha postato sui social per i casi Sartor e Corvesi potrebbe sembrare così.

Una decina di giorni fa l’ex calciatore di Lupa Roma, Pavia e Prato, Alessandro Corvesi è stato arrestato perché in possesso di grandi quantità di cocaina in casa. Nella sua carriera giovanile aveva vestito anche la maglia della Lazio, fino alla Primavera. Ma in prima squadra non esordì mai. Eppure nel lancio della notizia sui social fu presentato come ex biancoceleste.

Oggi invece le manette sono scattate per Luigi Sartor. Stesso capo d’accusa, sebbene per una droga diversa. Anche l’ex difensore trevigiano in carriera ha giocato con le maglie di molte squadre, in Italia e all’estero. Nell’elenco non figura la Lazio (nemmeno tra le giovanili), ma quello di qualche altra big sì: Inter, Juventus e anche la Roma. Questa volta, però, giustamente, non è stata citata nessuna squadra in particolare per dare risalto alla notizia.

Resta da capire perché nel primo caso sia stata fatta una scelta diversa, tirando in ballo uno a caso dei club in cui giocò Corvesi. Per altro, nemmeno il principale della sua carriera.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Dirk
Dirk
13 giorni fa

Il motivo è semplice : si tratta della “PUZZETTA DELLO SPORT”

Ruggero
Ruggero
12 giorni fa

Giornalisti dilettanti, non c’è più professionismo, si preferisce più apparire che essere.
Brera, Martellini, Pizzul, Cannavó, Galeazzi, non esistono più.
Non cambia nulla, non c’entra con chi hanno giocato, sono 2 fuorilegge e basta.

Angelo Vannicola
11 giorni fa

Appello a tutti i laziali: boicottare la Gazzetta in tutti i modi possibili!!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Punchingballazio