Resta in contatto

Rubriche

Cinerosati, Borussia Dortmund-Lazio: “Paura di perdere? Speriamo di non sbattere la testa”

I campi di Formello dal punto di vista di mister Inzaghi (VD)

Uno scambio di battute iconico quello proposto oggi nel Cinerosati, che ci porta in una galassia lontana lontana…

Tifoso Lazio: Quindi vedi, dato che erano anni che non andavamo in Champions, non ci lasciamo sfuggire un punto così a caso.

Tifoso altra squadra: Fate già parte delle squadre qualificate agli ottavi?

Tifoso Lazio : No, non proprio. Ma la nostra impresa è abbastanza grande da non passare inosservata. Dobbiamo vincere contro la squadra belga per qualificarci.

Tifoso altra squadra : Non avete paura di perdere e mandare a put***e tutto il lavoro duro che avete fatto?

Tifoso Lazio : Il pericolo c’è, è come un’ombra che incombe su tutto ciò che abbiamo qui. Ma vincere o pareggiare ci darà la sicurezza. Speriamo di non sbattere la testa e di cadere proprio all’ultimo.

(Star Wars: L’Impero colpisce ancora, Irvin Kershner)

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto
Alberto
1 mese fa

Speriamo di NON cadere all’ultimo! Il titolo è sbagliato rispetto al testo. O almeno penso.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Rubriche