Resta in contatto

News

Lazio, Corriere dello Sport: “E’ un Ciro da Oscar”

Lazio, il bomber autore di una doppietta con lo Zenit

Ciro Immobile è tornato, e si vede! Il centravanti campano dopo un inizio di stagione un po’ travagliato tra espulsioni e positività alterne, è ritornato a fare ciò che gli riesce meglio: gol. Con il Crotone ha messo a segno un gran gol di testa che ha sbloccato una gara complicata a causa delle condizioni climatiche avverse, ieri ne ha fatti addirittura due. Il primo è puro istinto, destro terrificante dai 22 metri che sorprende il portiere avversario, il secondo su calcio di rigore che si è guadagnato dopo una bella giocata in area. La nomina a giocatore dell’anno, al pari di Messi, Ronaldo, Lewandowski e tanti altri gli ha dato la giusta carica per trascinare i suoi verso la qualificazione agli ottavi di finale. Manca ancora la certezza matematica, basterà un punto all’ultima giornata contro il Bruges, ma a questo punto Inzaghi punta al massimo: il primo posto del girone. La prossima contro il Borussia Dortmund significherà tanto per la stagione biancoceleste, ma con un Immobile così, tutto è possibile.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News