Resta in contatto

Oltre la Lazio

Roma, niente stadio a Tor di Valle: terreni pignorati

Stadio della Roma

Nuovo colpo di scena sulla vicenda “Stadio della Roma”:  i terreni sui quali doveva sorgere la sua nuova casa dei giallorossi sono pignorati

Secondo quanto riportato da “La Repubblica”, i terreni sui quali il club giallorosso vorrebbe realizzare la sua nuova casa sono pignorati. Un ennesimo colpo di scena nell’iter per la costruzione dello “Stadio della Roma”. Nella lettera che il Comune aveva inviato il 13 ottobre si spiega chiaramente che: “Il complesso immobiliare non è nella libera disponibilità dell’attuale proprietaria Eurnova Spa”. Inoltre: “questa amministrazione non è mai stata portata a conoscenza di quando sopra (del pignoramento, ndr) negli innumerevoli tavoli e incontri via via succedutisi ai più vari e alti livelli”. Di conseguenza questa lettera è stata una sorpresa per tutti: per i tecnici del Comune e per la Roma ed è rimasta senza risposta. Ora il nuovo proprietario della Roma, Dan Friedkin, deve scegliere l’opzione migliore per costruire il nuovo stadio: acquistare i terreni di tasca sua (ma dovrebbe spendere almeno 45 milioni), riqualificare lo stadio Flaminio, oppure traslocare sulla zona di Tor Vergata. Una cosa sembra essere ormai certa: il “regalo di Natale” anticipato dal sindaco di Roma Virgina Raggi è destinato a non essere mai scartato.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ruggero
Ruggero
7 giorni fa

Dopo l’aereo regala i il Flaminio e non sarai più contestato

Fabrix
Fabrix
8 giorni fa

Da Repubblica delle banane con furore!

E comunque come facevano a non sapere che i terreni erano pignorati e’ un vero mistero che ricorda quando qualcuno disse che gli avevano comprato casa a sua insaputa!

Tano
Tano
8 giorni fa

Io spero che Lotito prende il Flaminio come stadio per la Lazio.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile stacca Signori in Serie A

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da Oltre la Lazio