Resta in contatto

News

Bruges – Lazio, Reina: “Abbiamo onorato la maglia. Chiunque giocherà ci metterà il cuore per questi colori”

Al termine del match Reina ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio.

“Bisogna essere soddisfatti. È un passo avanti questo, una prova di sacrificio e maturità. Lo sanno tutti che siamo in difficoltà, ma l’impegno c’è stato. Grinta, cuore, passione da parte di tutti. Abbiamo onorato la maglia e di questo sono felice.

Sfida complicata. Se avessimo vinto sarebbe stato un mattone importante per la qualificazione. ma intanto era importante non perdere, continuare a fare punti e stare in striscia positiva. Oggi con il carattere siamo riusciti a fare di più.

La rosa da 25 serve proprio per far fronte a queste situazione. Nella vita bisogna stringere i denti e guardare avanti. Quelli che siamo siamo 15 o 12 si va in campo e si lotta fino alla fine. La voglia pure tra mille difficoltà non è ma mancata. Con tutti quelli che sono a casa, quello che abbiamo fatto oggi è tanta roba. Dobbiamo essere soddisfatti.

Oggi un punto guadagnato. In Europa non è mai facile. bisogna sempre mettere qualcosa di positivo quando si torna a casa ora dobbiamo farci trovare pronti per la doppia sfida importantissima contro lo Zenit. La difficoltà oggi erano quelle, dovevamo adattarci ed essere camaleontici per tenere botta. Quando siamo tutti a disposizioni il modulo è il 3-5-2”.

 

Queste le parole a Sky: “La squadra ha messo cuore, anima e tutto quello che aveva. Abbiamo onorato la maglia, eravamo pochi ma tutti hanno fatto bene. Non possiamo non essere contenti di questa prestazione. Maturità? Queste partite fanno crescere come gruppo e come singoli, i Primavera sono venuti ad aiutarci e ci ha fatto piacere. Dobbiamo essere compatti e pronti perché la squadra avrà bisogno di tutti”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Grande numero 1

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Avete capito quale è il portiere titolare !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Questo mi piace

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giocatore ❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Pepe!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile stacca Signori in Serie A

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Fascetti una persona indimenticabile, grazie"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."

Altro da News