Resta in contatto

News

Italia, Mancini ne convoca 34: nessuno del Napoli, 3 della Lazio

Coronavirus, prende il via la campagna della FIGC #leregoledelgioco

Italia, il CT prepara le sfide con Moldavia, Polonia e Olanda

Domani sera si concluderà la terza giornata di Serie A, dopodiché ci sarà la sosta per gli impegni delle nazionali. L’Italia sarà impegnata in un’amichevole con la Moldavia il 7 ottobre, e nelle due sfide di Nations League contro Polonia e Olanda rispettivamente l’11 ed il 14 ottobre. Il CT Roberto Mancini ha deciso di convocare ben 34 giocatori, in modo da poter lavorare meglio e avere più opzioni; ritornano Lazzari ed Ogbonna, prima chance per Silvestri del Verona. Oltre all’esterno destro, compaiono anche Acerbi e Immobile a rappresentare la Lazio, al contrario invece non ci sono elementi del Napoli e del Genoa per evitare possibili contagi.

ECCO LA LISTA DEI CONVOCATI:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Marco Silvestri (Verona), Salvatore Sirigu (Torino).
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Manuel Lazzari (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Angelo Obinze Ogbonna (West Ham United), Leonardo Spinazzola (Roma).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Giacomo Bonaventura (Fiorentina), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain).
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Francesco Caputo (Sassuolo), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Moise Kean (Everton), Kevin Lasagna (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile aggancia Piola. Anzi no…! Ecco quanto manca

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News