Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, le parole dei protagonisti durante la presentazione

Lazio Women: parlano le nuove calciatrici, tecnico e presidente Lotito

di Chiara Hujdur

Durante la conferenza di presentazione della Lazio Women, hanno parlato diverse protagoniste:

  • Arianna Pezzotti, capitano, che garantisce: “Quest’anno mi sembra chiaro che, come ha detto anche il direttore, l’obiettivo è Serie A”;

 

  • Mauro Bianchessi:  “Oggi è un giorno importante. Un anno fa il presidente ha detto: ‘bisogna creare settore giovanile anche femminile e portare la prima squadra femminile in Serie A’. Oggi abbiamo oltre 100 ragazze tesserate per la Lazio Women: è iniziata una filiera importante. Il settore giovanile deve diventare nei prossimi anni il serbatoio principale della prima squadra.
    Non mi piace parlare della scorsa stagione. Un algoritmo ci ha tolto un sogno e abbiamo preparato una squadra che ha occhi di tigre e vogliamo scrivere una pagina importante della storia di questa Lazio. Un mese fa il presidente mi ha detto: “ Mauro, porta la squadra in Serie A” e io sono abituato a soddisfare le sue richieste. Ringrazio Monica Caprini, con cui abbiamo rifatto la spina dorsale della squadra. Emma Guidi è uno dei prodotti più importanti del calcio italiano. Emma Lipman ha esperienza internazionale, Cuschieri non è stato semplice portarla e anche lei ha una esperienza internazionale. Adriana Martìn anche, aveva tante richieste e alla fine ha scelto di venire qua. Abbiamo gli occhi puntati addosso, ma non è un problema. Siamo partite bene anche se non abbiamo ancora fatto nulla. Ma chi ben comincia è a metà dell’opera. Quindi rimbocchiamoci le maniche e andiamo avanti così”;

 

  • Monica Caprini: “Mi aspetto tantissimo dalle ragazze quest’anno. Abbiamo l’obiettivo comune della Serie A. C’è il potenziale, nello staff e nelle giocatrici”.

 

  • Ashraf Seleman: “Quest’anno abbiamo una squadra forte. L’obiettivo è la Serie A. Ogni settimana dobbiamo lavorare duramente. Parlano tutti di noi, ma meglio”.

 

  • Claudio Lotito: “Innanzitutto un caloroso benvenuto alle nuove. Noi partiamo dal presupposto che siamo più bravi e vogliamo aggiungere ragazze forti per raggiungere gli obiettivi. La società ha dato tanto per allestire una struttura forte. Anche il Fersini lo sto ristrutturando, diventerà una struttura molto avvenente. E le ragazze saranno orgogliose di disputare le partite in quel campo che costituisce la storia del nostro club. L’anno scorso ci hanno portato via la Serie A con l’algoritmo. Il campo ci aveva dato ragione, l’algoritmo no. Ma noi siamo combattenti, e la conquisteremo quest’anno. Deve essere una squadra che scende in campo con determinazione e orgoglio per conquistarla. Se le atlete hanno scelto di venire alla Lazio significa che il club ha forti margini di crescita, perché tutti lavorano all’unisono per raggiungere gli obiettivi. La società sta facendo tutto quello che è nei suoi poteri per mettere le ragazze nella condizione di fare il meglio. Abbiamo i mezzi per arrivare in Serie A, quindi Forza Lazio!”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Lazio Femminile