Resta in contatto

Il meglio dei Social

#iorestoacasa, l’appello di Lucas Leiva: “Tutti uniti, forza Italia”

Sportmediaset: "Leiva viola il lockdown". Ma non è corretto

Arriva anche da casa Leiva l’appello #iorestoacasa: “Non siate egoisti, dobbiamo unirci mondialmente per sconfiggere il virus”

La Lazio ha interrotto martedì scorso gli allenamenti nel centro sportivo di Formello invitando ogni giocatore a restare in casa per arginare l’emergenza Coronavirus. Così è stato: ogni giorno ogni giocatore non solo ha rispettato le disposizioni di Governo ma anche invitato i cittadini a fare altrettanto condividendo il motto #iorestoacasa.

Oggi anche Lucas Leiva si è unito ai compagni di squadra pubblicando sul proprio profilo Instagram un appello per invitare i cittadini a pensare al prossimo e al Paese tutto affinchè, tutti insieme seppur distanti, questo virus possa essere sconfitto e tutto ritorni alla normalità.

“#Tuttiuniti #forzaitalia #iorestoacasa❤️ Vedo che molte persone sostengono che il corona virus non sia così letale, che sia soltanto un’influenza.
Vorrei lanciare il mio appello affinché in questo momento tutti non pensino solo a se stessi.
Se ognuno di noi tenterà evitare al massimo il contatto con altre persone, starà così automaticamente lottando contro la proliferazione del virus.
Pensiamo al nostro paese, ai nostri nonni e tutti i soggetti che il virus potrebbe attingere gravemente. Dobbiamo unirci mondialmente di modo che il contagio diminuisca giorno dopo giorno.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Vejo muita gente dizendo que o coronavírus não mata tanta gente assim,Que é somente um gripe !! Gostaria de deixar aqui meu apelo para que as pessoas neste momento não pense somente em si. Se você evitar ao máximo o contato com as pessoas, automaticamente estará ajudando que o vírus não se espalhe. Vamos pensar em nossos pais, nossos avós e nas pessoas que o vírus pode atingir gravemente. Precisamos nos unir em todo mundo para que o contágio diminua a cada dia. #Tuttiuniti #forzaitalia #iorestoacasa❤️ # Vedo che molte persone sostengono che il corona virus non sia così letale, che sia soltanto un’influenza. Vorrei lanciare il mio appello affinché in questo momento tutti non pensino solo a se stessi. Se ognuno di noi tenterà evitare al massimo il contatto con altre persone, starà così automaticamente lottando contro la proliferazione del virus. Pensiamo al nostro paese, ai nostri nonni e tutti i soggetti che il virus potrebbe attingere gravemente. Dobbiamo unirci mondialmente di modo che il contagio diminuisca giorno dopo giorno.

Un post condiviso da Lucas Leiva (@leivalucas) in data:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Il meglio dei Social