Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, la situazione delle aquilotte biancocelesti

Dopo l'ok dal 18 maggio, il calcio femminile rimane ancora in stan-by

La Lazio Women tra impegni di Serie B e la Coppa Italia femminile. Due facce opposte della stessa medaglia: dal secondo posto ai pochi risultati in Coppa

Nella settimana di sosta per la prima squadra maschile causa gli impegni della Nazionale, non si ferma invece il campionato della Lazio Women.

Le aquilotte guidate da mister Seleman arrivano da una sconfitta rimediata contro la Roma CF nella partita valida per la Coppa Italia. Competizione che in questa stagione calcistica sta mettendo a dura prova le biancocelesti, ree di sviluppare un ottimo gioco senza però riuscire a concretizzare le occasioni da gol. Questa dunque la motivazione che le vede ancora ferme a 0 punti dopo aver disputato due partite: la prima contro il Napoli femminile dello scorso 29 settembre e la seconda nella stracittadina di domenica scorsa.

Completamente diversa invece, la situazione in campionato dove la Lazio Women sta raccogliendo ottimi risultati. A pochi giorni dalla quinta giornata di Serie B, le aquilotte sono seconde a pari punti con la Novarese (7). Il gruppo di testa invece, è formato da ben 3 squadre tutte a quota 10 punti: Vittorio Veneto, Riozzese e Napoli femminile. Delle quattro giornate già disputate infatti le ragazze sono uscite sconfitte solo dal campo del Napoli.

Il prossimo appuntamento è fissato dunque per domenica prossima alle ore 14.30 per la stracittadina contro la Roma CF. L’occasione di riscattarsi immediatamente dalla sconfitta in Coppa Italia giocando nuovamente tra le mura del Campo Mirko Fersini di Formello.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

FORZA RAGAZZE LAZIALI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

GRANDE LAZIO, AMORE MIO.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Lazio Femminile