Resta in contatto

Video

Acerbi e i suoi simili, le bombe dalla distanza da chi meno te l’aspetti

Lazio - Torino, Francesco Acerbi, Adam Marusic e Sergej Milinkovic

Quello di Acerbi di ieri sera è un gol di rara bellezza. Ma di bombe da lontanto ce ne sono state altre negli anni passati. Scopriamo quali.

Non capita tutti i giorni di fare un gol così“.  Sopratutto se di ruolo fai il difensore centrale. “Questo è stato il mio gol più bello“, ha dichiarato nel dopo partita Francesco Acerbi. Ieri la sua bordata dalla distanza ha sbloccato il match col Torino. Una rete di rara bellezza, che si aggiunge ad altre bombe da lontano tirate da chi meno ci si aspetta.

Un capolavoro balistico del genere mescola tecnica, potenza e precisione. Per questo lascia ancora più esterrefatti se a realizzarlo è chi, normalmente, in campo fa di tutto, meno che tirare in porta. Ecco allora alcuni laziali che, prima del numero 33, sono finiti inaspettatamente nelle cineteche dei gol spettacolari.

 

29-04-2001, Roma – Lazio, Castroman

Una rimonta nel derby compiuta proprio a tempo scaduto. L’argentino Castromàn entra nei cuori biancocelesti beffando i cugini che pensavano di aver vinto.

 

10-12-2006, Lazio – Roma, Ledesma

Ancora un derby, questa volta vinto. Lo sblocca Cristian Ledesma con un esterno sinistro, praticamente da fermo, che si infila all’angolino.

 

6-5-2012, Atalanta – Lazio, Cana

Allo stadio Atleti azzurri d’Italia Lorik Cana si trasforma in Hulk. Prima recupera di forza il pallone a metà campo. A spallate resiste a un difensore. Poi si sposta la palla sul destro ed esplode un mezzo collo-esterno che finisce sotto l’incrocio.

 

8-5-2013, Inter – Lazio, Onazi

Il sigillo su una vittoria sofferta a Milano lo mette Eddy Onazi.

 

18-1-2017, Lazio – Genoa, Hoedt

Agli ottavi di Coppa Italia i biancocelesti ospitano il Genoa. Una rasoiata di Wesly Hoedt trafigge tutta la difesa rossoblù e si insacca in rete.

 

E voi ne ricordate altri?

26-9-1999, Parma – Lazio, Almeyda (segnalato via Twitter, da @SimoneMoretti16)

 

Leggi anche:

Lazio imbattuta all’Olimpico a fine ottobre: mai successo prima con Inzaghi

8 Commenti

8
Lascia un commento

avatar
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sicuramente Almeyda non sé l’aspettava manco lui ??

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ledesma

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che si!!!! Lo scaldabagno di Ledesma in un Lazio vs Roma di qualche tempo fa’!!! Così Guidone De Angelis lo’ chiamò quel cross!! Che poi rimontammo e vincemmo anche la partita! Mi sembra 3 a 1.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tale e quale a quello di Ledesma al derby…stesso tiro a giro…stesso atteggiamento del portiere che rimane pietrificato…cambia solo la porta!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

C’È ANCORA CHI SI RIMPIANGE DE VRAJ. ACERBI SEI UN GRANDE DENTRO E FUORI DEL CAMPO. ?????

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ledesma, ero in curva nord! ?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Almeida contro Buffon in Parma Lazio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

sembrava la bomba di ledesma in un derby …..sotto maestrelli

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mito che purtroppo ho vissuto troppo poco,avevo appena 9 anni,allo stadio non mi portava nessuno,anche se le partite si vedevano poco bene e i..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Video