Resta in contatto

News

Il riscatto di Wallace ammonta a 25 milioni. L’indiscrezione de A Bola

Il riscatto di Wallace ammonta a 25 milioni. L'indiscrezione de A Bola

Il quotidiano portoghese lancia l’indiscrezione: il riscatto di Wallace è fissato a una cifra molto alta, probabilmente inaccessibile allo Sporting Braga

Fortuna Wallace ha salutato la Lazio la scorsa estate. Dopo una trattativa lunga tutto il calciomercato, il club biancoceleste ha lasciato partire il difensore con un prestito con diritto di riscatto.

Un riscatto la cui cifra raggiunge i 25 milioni di euro. A riportarlo è il quotidiano portoghese A Bola che spiega la cifra altissima con l’intenzione del club biancoceleste di riportarlo presto a Roma. Secondo quanto si legge sul quotidiano sportivo infatti, il prestito con diritto di riscatto nasce dalla volontà della società capitolina di permettere al calciatore di giocare in una squadra estera affinché il prezzo del suo cartellino si alzi.

Questa dunque la motivazione per i 25 milioni richiesti per il riscatto di Wallace alla scadenza del contratto.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Regalatelo piuttosto che torni indietro…..??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Manco a li cani…?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

?????se ce ne danno 2e mezzo so pure troppi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Aspetta che li stanno per caccia’ ma forse 25 euro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Non è assolutamente possibile abbiano chiesto una cifra del genere. Il riscatto era a 5 milioni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

No per carità

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Speriamo di no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Diteme che stamo su scherzi a parte ? X favore NO NO NO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

nuovo acquisto! e anche per il mercato dell’anno prossimo siamo praticamente a posto.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Io ho vissuto l era VINCENZO PAPARELLI ERO LI E NON SONO PIU ANDATO ALLO STADIO MA POI L ARRIVO DI BEPPE SIGNORI MI HA FATTO IMPAZZIRE E MI SONO..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News