Resta in contatto

Approfondimenti

Lazio, ricaricati per bene: dopo la sosta, 7 esami da grande squadra

Lazio - Genoa, esultanza squadra gol Radu

Un ciclo di 7 partite è finito, un altro è pronto a cominciare: per la Lazio si alza il livello degli appuntamenti, scontri diretti per l’Europa e non solo

Due vittorie, un pareggio e due sconfitte in campionato, un successo e un ko in Europa League: la Lazio ha concluso il primo, vero ciclo stagionale. Adesso la sosta, il momento giusto per ricaricare le batterie e ripresentarsi al meglio al prossimo filotto di appuntamenti.

Tra la seconda metà di ottobre e la prima di novembre, i biancocelesti vivranno un vero e proprio tour de force: scontri diretti a non finire in campionato, doppia sfida con il Celtic che dirà tantissimo sul destino del girone di Europa League.

Dal 19 ottobre al 10 novembre: le 7 gare che attendono i biancocelesti

Sette partite, sette esami della verità per le ambizioni stagionali della squadra di Simone Inzaghi. A cominciare dal primo step, il più simbolico per i sogni Champions: sabato 19, appena dopo la sosta, all’Olimpico arriva l’Atalanta. Vediamo allora nel dettaglio i sette impegni che vedranno protagonisti Immobile e compagni, fino alla prossima sosta di novembre:

Sabato 19 ottobre

Serie A: Lazio-Atalanta (ore 15)

Giovedì 24 ottobre

Europa League: Celtic-Lazio (ore 21)

Domenica 27 ottobre

Serie A: Fiorentina-Lazio (ore 20.45)

Mercoledì 30 ottobre

Serie A: Lazio-Torino (ore 21)

Domenica 3 novembre

Serie A: Milan-Lazio (ore 20.45)

Giovedì 7 novembre

Europa League: Lazio-Celtic (ore 18.55)

Domenica 10 novembre

Serie A: Lazio-Lecce (ore 15)

 

Vogliamo sapere la tua opinione: entra e commenta!

Le scelte di Inzaghi: cosa ti ha convinto finora, cosa no? E cosa cambieresti?

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Continuità, continuità!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Approfondimenti