Resta in contatto

News

Fernando Orsi premia la Lazio: “Con i giocatori al massimo, fa paura”

Ai microfoni di Tuttomercatoweb è intervenuto Nando Orsi, ex portiere della Lazio, per parlare della grande vittoria dei biancocelesti di ieri sera.

Nando Orsi, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb per commentare la  schiacciante vittoria della Lazio sulla Sampdoria: “E’ stata una squadra, quella biancoceleste, autorevole e che ha giocato con intensità“.

I quattro tenori

“Quando i giocatori sono al massimo e parlo di Milinkovic, Correa, Luis Alberto e Immobile, la Lazio fa paura. La Samp è ancora un po’ scoperta in alcuni ruoli ma la Lazio è stata straordinaria”.

Il valore enorme del Sergente

“L’anno scorso è stato investito di una popolarità quasi inattesa, si è parlato del suo valore enorme e di tanti milioni di euro. Se riuscirà ad avere l’atteggiamento giusto aiuterà la Lazio. E’ questo che i biancocelesti sperano. Perchè se fa bene è un gran valore aggiunto, altrimenti la squadra non ne trae giovamento”.

Mercato? Bene ma non benissimo

“Rispetto all’anno scorso sono stati aggiunti Lazzari e Vavro. Per fare trentotto gare, raggiungere la Champions e giocare l’Europa League servirebbe un organico di maggior qualità. Negli undici titolari la Lazio può valere l’Inter però nei cambi può avere qualche difficoltà. Servono delle alternative. Inzaghi vuole una seconda punta per avere anche un’alternativa di gioco e fa bene a chiederla. Se va via Wallace, potrebbe arrivare un altro difensore. Ma logica è: esce uno, entra un altro. A mio parere ci vorrebbe un altro difensore titolare”.

 

Leggi anche:

Lazio, Matteo Marani: “È la squadra che mi ha impressionato di più”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News