Resta in contatto

News

Lazio, De Martino: “Che affluenza ad Auronzo! Radu? Complimenti a lui”

Lazio, De Martino: "Tutta la squadra vuole giocarsi lo scudetto"

Il direttore della comunicazione biancoceleste fa il punto sui tifosi accorsi per il ritiro della Lazio, sulle novità in cantiere e sul reintegro di Radu

La Lazio fa il pieno ad Auronzo, tantissimi i tifosi che hanno seguito o che stanno seguendo il ritiro biancoceleste. È da qui che parte Stefano De Martino per fare il punto della situazione in casa biancoceleste.

Il direttore della comunicazione è intervenuto a Sky Sport 24, prendendo le mosse proprio dalla grande affluenza sotto le Tre Cime di Lavaredo:

“In questo ritiro abbiamo stabilito numeri importanti, sono state circa 12.000 le presenze dei tifosi qui ad Auronzo di Cadore. Ce n’eravamo accorti grazie alle tante prenotazioni che erano state registrate già nel mese di gennaio. Abbiamo notato con piacere la presenza massiccia di famiglie e di tifosi stranieri che sono venuti qui per incontrare i calciatori”.

Sulle novità a livello di comunicazione:

“Dal 2020 daremo il via a una chat, una sorta di WhatsApp biancoceleste, per interagire con tutti i tifosi laziali nel mondo. Un’altra grande novità è stato il nuovo abito di Lazio Style Channel, canale 233 di Sky, ovvero la nuova veste grafica del canale aggiornata costantemente per consentire ai tifosi di seguire tutte le notizie in casa biancoceleste”.

Infine, una battuta sul reintegro in rosa di un veterano assoluto come Stefan Radu:

“Il presidente Claudio Lotito ha citato la parabola del figliol prodigo, ma è stato un ritorno per il quale devo fare i complimenti allo stesso Radu, come calciatore per gli anni di militanza in biancoceleste, ma anche all’uomo: ha riconosciuto i suoi errori chiedendo scusa a tutti, dalla società alla squadra. Noi abbiamo solo preso atto delle sue parole, inserendolo nuovamente nel progetto biancoceleste e mettendolo a disposizione di Simone Inzaghi”.

 

Leggi anche:

Flavio e Francesco in campo con la Lazio: la splendida tradizione

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Lazio, De Martino: “Che affluenza ad Auronzo! Radu? Complimenti a lui” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News