Resta in contatto

Settore giovanile

Lazio Under 14, Kledi Marinaj: una storia cinematografica

Lazio Under 14, Kledi Marinaj: una storia cinematografica

Lazio Under 14, il responsabile del settore giovanile biancoceleste Mauro Bianchessi ha scoperto un nuovo talento: Kledi Marinaj

Una storia che sembra provenire da un set cinematografico il cui produttore questa volta è proprio la Lazio. La storia di un giovane talento che dal campetto vicino da casa arriva al campo verde di una squadra di Serie A.

Questa è la storia di Kledi Marinaj, un giovane che dalla provincia di Rieti appena acquistato dalla squadra capitolina. La sua avventura inizia, come riportato dalla Gazzetta Regionale, quando il direttore tecnico del Casali Poggio Nativo Errante, lo nota giocare. Da lì come una sorpresa inaspettata, Marinaj viene chiamato a giocare nella squadra di calcio a 5 del club.

Basta una sola stagione e il ragazzo classe 2006 si consacra: 29 gol in 22 partite giocando contro ragazzi due anni più grandi. Il direttore tecnico Erranti spiega, come si legge sulla Gazzetta Regionale, che nonostante Marinaj venisse usato come punta in lui rivede le qualità tecniche di un piccolo Milinkovic Savic.

Così il ragazzo classe 2006 non poteva certo sfuggire agli occhi attenti del responsabile del settore giovanile biancoceleste Mauro Bianchessi. Sbaragliata la concorrenza (oltre al Sassuolo e al Parma anche i cugini giallorossi), ora la Lazio si gode il giovane talento con un Under 14 proiettata verso una prossima bellissima stagione.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Alban
Alban
10 mesi fa

conosco bene da che sangue viene e ho fiducia in lui,forza e grande kledi ti aspettiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Kledi marinaj diventerà un gran campione nella grande lazio e sicuramente presto lo vedremo giocare al posto di milnchovic sempre forza grande lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

?⚪??

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Settore giovanile