Resta in contatto

Settore giovanile

Rocchi a Leggo: “Un sogno emulare Inzaghi! Il suo rinnovo? Segnale forte”

Lazio, Tommaso Rocchi

Tommaso Rocchi si racconta a Leggo: dalla vittoria con gli Under 14 alla promozione in Under 15, dal sogno di allenare la Lazio alla conferma di Inzaghi

Da calciatore ad allenatore, Tommaso Rocchi sulle orme di Simone Inzaghi. L’ex attaccante e capitano della Lazio ha vinto a maggio il campionato regionale con gli Under 14 biancocelesti: un successo che gli ha permesso di conquistare la panchina degli Under 15.

Rocchi si racconta oggi ai microfoni di Leggo, nell’intervista realizzata da Enrico Sarzanini. Vi riportiamo i passaggi principali, rimandando all’edizione odierna del free press per l’articolo integrale.

Sulla vittoria del campionato Under 14 in finale contro la Roma:

“Per un laziale come me, la soddisfazione è doppia”.

Sugli allenatori modello per lui:

“Devo molto sia a Silvio Baldini che a Delio Rossi, ma se devo fare un nome dico Guardiola, il migliore in assoluto”.

Sulla possibilità di emulare l’ascesa di Inzaghi:

“Sarebbe un sogno poter ripercorrere le sue orme, ma bisogna avere pazienza: vado avanti passo dopo passo senza correre”.

Sull’affetto dei tifosi laziali:

“Mi vogliono bene e io altrettanto. In questi anni si è creato un rapporto schietto e sincero e questo mi rende orgoglioso”.

Sul rinnovo di Inzaghi:

“La firma dà forza e continuità a un progetto intrapreso qualche anno fa. Sono certo che la società, grazie al diesse Tare, andrà a migliorare la squadra per centrare la qualificazione in Champions League. Si tratta di un segnale forte, soprattutto nei confronti dei giocatori, che regala grande positività”.

 

Leggi anche:

Lazio, ecco l’organigramma del settore giovanile: Rocchi promosso

 

Roma, ufficiale: Fonseca nuovo allenatore

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da Settore giovanile