Resta in contatto

News

Il CorSport e il “piano Lazio”: “Ecco le linee di mercato per ogni reparto”

Lazio, Simone Inzaghi

Lazio, il Corriere dello Sport fa il punto sulle mosse previste per il calciomercato biancoceleste: dalla difesa all’attacco, le linee guida

Quali saranno le mosse della Lazio per questo calciomercato estivo? Una domanda a cui offre risposta il Corriere dello Sport, che stamattina in edicola delinea il quadro generale delle linee guida del ds Tare e di Simone Inzaghi.

Partiamo dalla difesa: “Due acquisti sono sicuri, tre con l’addio di Bastos“, sintetizza il quotidiano romano. I punti fermi sono Acerbi e Luiz Felipe, anche Radu ma come alternativa di lusso. Sono due gli innesti considerati sicuri, data anche la partenza di Wallace. Addirittura tre, se dovesse partire anche Bastos: l’angolano potrebbe salutare nel caso arrivassero offerte adeguate, altrimenti proseguirà a Roma.

A centrocampo invece ruota tutto intorno a Milinkovic e Luis Alberto. L’eventuale cessione del serbo porterebbe oneri e onori: la necessità di sostituire un pezzo pregiato come lui, ma anche tanti soldi a disposizione. Almeno un colpo vero sarebbe fondamentale, un paio se venisse ceduto anche lo spagnolo. Per quanto riguarda le corsie esterne, il Corriere dello Sport parla della permanenza sicura di Marusic e del riscatto – probabile, ma non scontato al 100% – di Romulo dal Genoa. A sinistra arriverà un’alternativa a Lulic. In mediana, Badelj è con le valigie in mano, Cataldi dovrebbe rinnovare, mentre la Lazio dovrà valutare se lasciare Murgia alla Spal o riportarlo a casa.

Chiudiamo con l’attacco, dove Immobile e Correa saranno affiancati sicuramente da Adekanye. Tare starebbe definendo anche l’arrivo dell’ala spagnola Jony, mentre prosegue la trattativa per Wesley: l’attaccante brasiliano del Bruges rimpiazzerebbe, tatticamente e numericamente, Caicedo.

 

Leggi anche:

Milinkovic, Repubblica rivela: “Per Sergej ci ha provato il Manchester City”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News