Resta in contatto

News

Lazio, l’ex Piscedda sul futuro di Inzaghi: “Io lascerei la panchina”

Lazio, l’ex Piscedda sul futuro di Inzaghi: “Io lascerei la panchina”

Lazio, l’ex difensore biancoceleste Massimo Piscedda, interviene ai microfoni di Radiosei commentando il futuro di Inzaghi dopo la finale di Tim Cup

Alla vigilia della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta, l’attenzione di mister Inzaghi è tutta puntata sulla prestazione della sua squadra. Lo aveva detto anche poco prima della sfida contro il Cagliari che i suoi unici pensieri dovevano essere le ultime partite di campionato e il trofeo della Tim Cup. Perché in ballo questa stagione c’e ancora molto e la Lazio può fare bene.

Nei giorni scorsi proprio in merito al risultato della finale di domani sera (diretta tv alle 21.00 su Rai 1), si è parlato anche del futuro del mister piacentino sulla panchina biancoceleste. E proprio su questo argomento, è intervenuto ai microfoni di Radiosei anche l’ex difensore della squadra capitolina e attuale tecnico della B Italia.

Queste le sue parole.

”A prescindere dal risultato io me ne andrei. Credo che nel calcio ci siano dei cicli e forse a Roma si è concluso il suo. Se fossi al suo posto io ragionerei in tal senso. La vedo dal lato del tecnico. Ne faccio una questione di stimoli, non di altro”.

Come molto spesso accade, solo il tempo potrà dare una risposta sul futuro di mister Inzaghi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News