Resta in contatto

Esclusive

Lazio, 4 domande a Capua: “Ottimista su Milinkovic! Sull’attacco anti-Atalanta…”

Lazio, Milinkovic

Abbiamo posto al dottor Giuseppe Capua quattro domande sulle condizioni della Lazio per questo finale di stagione. Ecco cosa ci ha risposto.

Il dottor Pino Capua, specializzato in Medicina dello sport ed esperto in traumatologia dello sport e relativa riabilitazione, ha risposto alle 4 domande di Sololalazio.it su quello che deve fare la Lazio per riuscire al meglio in questo finale di stagione.

Secondo lei, la squadra in che stato di forma arriva a questo finale di stagione?

Ormai a questo punto le valutazioni sullo stato di forma lasciano il tempo che trovano. Bisogna prendere tutto il possibile dalle risorse che si hanno a disposizione. Stringere i denti e raccogliere tutte le forze rimaste. Non ha senso ora mettersi a fare calcoli su chi sta meglio e chi sta peggio. La preparazione atletica e i richiami ormai sono stati fatti e si vedrà sul campo quali frutti avranno portato. Bisognerà sfruttare tutta la rosa a disposizione fino all’ultimo“.

Il recupero di Milinkovic per la finale del 15 maggio è possibile o sarebbe una forzatura eccessiva?

Io dico che Milinkovic potrebbe recuperare. Infondo ci sono ancora 15 giorni prima della finale. Lui ha subito una doppia distorsione al ginocchio e alla caviglia. Bisogna capire bene l’entità del trauma e in che modo reagirà al protocollo riabilitativo. Dipende molto anche dal giocatore e dalla risposta alle terapie, ma per me c’è tutto il tempo perché possa riprendersi egregiamente per la finale“.

A questo punto, alla luce degli ultimi risultati, meglio concentrarsi sulla corsa al 4° posto o risparmiare energie per vincere la Coppa Italia?

Credo che solo dopo la partita di campionato con l’Atalanta si potrà capire meglio cosa fare. Per ora è obbligatorio provarci, nonostante tutto. Certamente la finale è importante, ma se domenica dovessimo vincere allora a maggior ragione si dovrà cercare di dare tutto anche in campionato. In ogni caso bisognerà mettercela tutta“.

Domanda secca: che attacco schiererebbe domenica contro l’Atalanta?

Io schiererei Immobile-Correa, con Caicedo che subentra nel secondo tempo. Secondo me contro l’Atalanta è la soluzione più giusta“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Esclusive