Resta in contatto

Approfondimenti

Coppa Italia, occhio ai diffidati: nessun azzeramento dopo i quarti

Coppa Italia, è la Cremonese la sfidante per gli ottavi di finale

Coppa Italia, la Lazio dovrà stare attenta ai cartellini nel match di domani. I diffidati rischiano di saltare l’eventuale finale.

Domani la partita di Coppa Italia vale la finale. La Lazio dovrà fare attenzione ai cartellini perché non c’è stato alcun azzeramento delle diffide dopo i quarti. La richiesta avanzata dalla Lega serie A era infatti stata respinta dalla Figc.

A rischio squalifica per i biancocelesti ci sono: Parolo, Patric, Wallace, Immobile, Milinkovic, Leiva, Marusic. Come si nota chiaramente, ci sono parecchi uomini chiave della formazione di Inzaghi in questa lista. Farne a meno nell’eventuale ultimo atto della competizione, sarebbe un bel problema per il mister piacentino.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Coppa Italia, occhio ai diffidati: nessun azzeramento dopo i quarti […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Approfondimenti