Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Marusic: “Posso fare il terzino sinistro. Derby? Vinciamo con il Monza”

Ai microfoni del club il terzino sinistro ha parlato alla vigilia della gara contro il Monza.

Dopo la gioia per il derby vinto per la Lazio è tempo di concentrarsi sulla sfida contro il Monza, in programma per domani sera. Marusic dovrebbe partire dal primo minuto sull’out di sinistra.

L’intervista.

Il Lazio-Monza di Marusic…

Ultima in casa del 2022, arriva il Monza: che partita sarà?
“Mi aspetto una gara molto difficile, loro vengono da un successo fondamentale e vorranno ottenere altri punti pesanti. Noi però entreremo in campo con l’atteggiamento giusto e tanta voglia di vincere”.

Quella di domenica è stata la miglior partita a livello difensivo e di concentrazione da quando sei qui?
“Sicuramente contro la Roma abbiamo fatto una grande gara, grazie al lavoro di tutta la squadra: qui ho imparato che i derby non si giocano, ma si vincono”.

Cosa lascia la vittoria di un derby? 
“Una sensazione speciale. Vincerlo ti lascia addosso una grande carica che però dovremo essere bravi a trasformare in concentrazione per il Monza. Il nostro successo nel derby è stato importante ma confermarsi lo sarebbe ancora di più”.

Ti senti un po’ l’equilibratore tattico del 4-3-3- di Sarri?
“Sono un giocatore che si adatta alle richieste tattiche del mister, gioco dove ha bisogno. So di poter fare sia il terzino destro che sinistro, l’importante è dare sempre il massimo per aiutare la squadra”.

Con la prossima presenza salirai a quota 195, agganciando un certo Giuseppe Signori. Non male…
“Sono orgoglioso di questo, so che Signori è stato un grande attaccante e l’idolo di tutti i tifosi. Sono fiero di aver raggiunto questo traguardo e spero di migliorare sempre di più”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News