Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Parolo: “Con il Torino servirà il giusto approccio”

L’ex centrocampista biancoceleste Marco Parolo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM:

“Ho visto una Lazio un po’ stanca nelle ultime due amichevoli, ma con il Bologna ha reagito bene portando a casa il risultato.

Quando sei in inferiorità numerica c’è una voglia ulteriore di fare bene. La Lazio è una squadra che vuole comandare il gioco e può capitare di concedere qualcosa, una situazione quest’ultima che si modifica quando si è un uomo in meno perché nasce un desiderio ulteriore di fare bene.

Con il Torino bisogna trovare il giusto approccio iniziale per mandare i granata fuori ritmo. Gli uomini di Juric sono una squadra difficile che ti fa giocare male, Sarri dovrà scegliere tra una maggiore qualità o una maggiore fisicità.

Sono contento quando in una squadra arrivano calciatori dal campionato italiano perché già si conosce il campionato e l’ambiente. Innesti di questi tipo possono aiutare fin da subito.

Per quanto riguarda Maximiano, può accadere un errore grave, ma ci sarà la possibilità di dimostrare il suo valore. Forse nella Capitale c’è la tendenza ad etichettare troppo presto i calciatori per un errore.
Cataldi ha compiuto un percorso di crescita coerente, dopo Benevento è tornato alla Lazio con uno spirito diverso. Nello spogliatoio ha sempre avuto un peso importante ed ora ha un mister che crede in lui. La gavetta che ha compiuto lo aiuterà ora con i nuovi”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News