Resta in contatto

News

Qui Auronzo – Seconda mattinata di allenamento: si rivede Cataldi

Secondo giorno di allenamenti ad Auronzo. In mattinata si rivede Danilo Cataldi in campo con i compagni.

Auronzo, giorno 2: il ritiro della Lazio entra nel vivo. Gli uomini di Sarri si sono ritrovati questa mattina verso le 9:30 allo Zandegiacomo. Alla consueta prima parte di lavoro in palestra è seguito poi il lavoro in campo dove sono inziate le sedute differenziate per i reparti. Alle 10:30 sul terreno di gioco sono scesi solo centrocampisti e attaccanti, per svolgere esercitazioni tattiche sui movimenti  e schemi offensivi. Con loro c’era anche Danilo Cataldi, che ieri aveva svolto solo ginnastica al chiuso.

Da segnalare una piccola fasciatura al ginocchio per Zaccagni, che ieri pomeriggio aveva subito un colpo nella partitella finale. Nulla di grave comunque. L’ex Hellas non ha mostrato particolari sofferenze o problematiche nel correre e calciare. A metà mattinata cambiano gli uomini e inizia il lavoro sull’erba dei difensori, mentre i loro compagni tornano in sala pesi.

Sugli spalti soliti applausi per Ciro Immobile e anche per Pedro. Rispetto a ieri il numero dei sostenitori al seguito della squadra è aumentato visibilmente, soprattutto per l’arrivo di alcuni ragazzi dei gruppi della Curva che hanno anche esposto uno striscione per invocare l’arrivo di Romagnoli:

La Lazio è da sempre il tuo primo amore, torna a casa con l’aquila sul cuore… Romagnoli la Nord ti aspetta.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News