Resta in contatto

News

Lazio, Paglia: “Superlega? Cragnotti aveva un’idea diversa. Senza meritocrazia muore il calcio”

Lazio, le parole dell’ex della comunicazione biancoceleste

L’argomento della settimana è senza dubbio la Superlega. I commenti delle persone del mondo del calcio sono tutti verso un’unica direzione: l’opposizione. Oggi anche l’ex capo della comunicazione della Lazio Guido Paglia ha detto la sua ai microfoni di Radiosei: “Il Presidente Cragnotti aveva già iniziato a pensare ad una Superlega a 36 squadre, alcune fisse e altre a giro in merito ai risultati sportivi ottenuti in stagione. I 12 club fondatori sono carichi di debiti e avevano come obiettivo un contratto del genere. Senza meritocrazia muore il calcio”. Ha poi voluto aggiungere un commento sulla Lazio: “Settimana complicata, le partite con Napoli e Milan diranno tanto per l’obiettivo Champions, se arrivassero 4 punti allora sarebbe più concreto”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News