Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Hellas – Lazio, Oddo: “Mi aspetto una bella partita domani. Molto bravi sia Inzaghi che Juric”

Coronavirus, lo sfogo di Oddo su Twitter: "State a casa per rispetto"

Massimo Oddo, ex calciatore di Lazio e Verona, ha parlato della sfida di domani tra i gialloblù ed i biancocelesti in esclusiva ai microfoni dei nostri colleghi di calciohellas.it

Ecco le sue dichiarazioni: “Credo che l’unica cosa che abbiano in comune Juric e Inzaghi sia di essere tutti e due bravissimi, ma per il resto propongono due filosofie di calcio totalmente diverse, anche se entrambe appaganti. Il Verona punta molto su aggressività, duelli e attacco alla profondità, mentre la Lazio gioca più sulla qualità dei propri elementi. La Lazio punta alla Champions, il Verona è ormai salvo: meglio avere stimoli oppure non avere pressione? In entrambi i casi si tratta di armi a doppio taglio. Penso però che la Lazio possa gestire la pressione, così come credo che il Verona, essendo una squadra giovane, abbia tanta voglia di dimostrare: giocare con la mente libera per l’Hellas costituisce dunque solo un vantaggio. Che partita sarà quella di domenica? Mi aspetto innanzitutto una bella partita, così come lo sono tutte quelle del Verona, una squadra che mi diverto molto a seguire. Dall’Hellas mi aspetto la classica gara giocata a viso aperto, perché questa è la sua identità. Se riuscirà a sovrastare la maggiore qualità della Lazio attraverso l’aggressività e il pressing, per gli avversari sarà dura”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario