Resta in contatto

Oltre la Lazio

Nazionale, Mihajlovic difende Soriano: “Fossi stato in lui avrei mandato a quel paese Mancini”

Sinisa Mihajlovic prende le difese di Soriano, convocato da Mancini in Nazionale ma mai portato nemmeno in panchina dal ct.

Sinisa Mihajlovic non le manda a dire neanche al suo amico ed ex compagno di squadra Roberto Mancini. Oggi in conferenza stampa l’allenatore del Bologna non ha risparmiato una pesante critica al ct della Nazionale italiana per aver convocato un suo giocatore, Roberto Soriano, e non averlo mai portato nemmeno in panchina.

Forse non è stato molto attento alle vicende del Bologna, altrimenti Mancini non avrebbe portato Soriano per fare tre tribune. Non mi aspettavo zero minuti in tre gare: lui è il miglior centrocampista italiano e non mi è parso giusto. Averlo saputo prima, poteva rimanere con noi. Non mi è piaciuto – e parlo sia da allenatore del Bologna, sia da amico di Mancini – che abbia fatto tre tribune contro… chi? Poteva dargli una soddisfazione almeno. Con noi ha fatto nove gol e tanti assist. Se io fossi stato Soriano l’avrei mandato a quel paese: con tutto il rispetto per la Nazionale e per Mancio“.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Sinisa sempre un grande; con il suo coraggio e la tecnica dei nostri giocatori, andremmo più lontani…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Be dai C era Bernardeschi🤣🤣🤣🤣 che dopo 4 anni di nulla gioca ancora in Nazionale 🤔🤔🤔🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Allora se tu convochi e per tre volte non lo fai giocare cosa ti deve dire. Io ho il massimo rispetto di te ma non istigare i giocatori, che sono già dasolo qualcuno maleducato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Grande Sinisa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

A mio parere grande giocatore Mancio ma come tecnico cosa ha vinto parlano i numeri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Sinisa, tu puoi permetterti di mandare a quel paese Mancini, Soriano un po’ meno😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

Grande Sinisa
Mancini è diventato “atteggione. Se ci pensa un attimo vorrei mi dicesse quale nazionale di peso ha incontrato finora😯

Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

E LAZZARI allora che ha fatto di male? È tra i primi 2-3 tornanti di fascia destra in Italia e anche lui s’è fatto la tribuna o sbaglio?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Oltre la Lazio