Resta in contatto

News

Lazio, Papadopulo: “Questa squadra non è una lazietta”

L’allenatore Giuseppe Papadopulo è intervenuto in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, parlando inizialmente della Lazio: “Ai miei tempi ci voleva un ottimismo molto marcato, era una Lazietta che cercava di risorgere. Questi traguardi potevamo solamente sognarli, ma negli anni la Lazio è migliorata, tra strutture e squadra: oggi si raccolgono i frutti del lavoro. Sì, è un punto d’arrivo ora, ma che non dovrà dare solo certezze sulla partecipazione bensì anche sul raggiungimento degli obiettivi”.

Lei è legato ad un piacevole ricordo nel derby…
“Ogni anno in quel periodo infatti le radio mi chiamano sempre! Fa piacere ricordarlo, in quel momento si cercava di pensare solo quanti gol avremmo subito dalla Roma e invece la Lazio annaspava in basso. Riuscimmo a fare una grande partita e vincere 3-1. Tre giorni dopo bissammo a Firenze e con quei sei punti venimmo fuori da una zona complicata”.

Come giudica Lotito?
“All’inizio non avevo una buona impressione di lui, poi però ho conosciuto una persona di valore. Tuttora ho un buon rapporto con lui, e credo che non gli siano stati riconosciuti i meriti dovuti”.

Quanto è colpa della Lazio ieri sera?
“Purtroppo non si è vista la solita Lazio. Ogni partita è storia a sé, e con il primo gol regalato è stata dichiarata la differenza tra le due squadre: di fronte c’erano una serata no, ed una sì”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News