Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Lazio Femminile

Lazio Women, Labate: “Indosso la maglia che amo. Vittoria nel derby fondamentale”

Dopo la vittoria ier nel derby, ha parlato oggi ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste Camilla Labate.

Di Chiara Hujdur

Camilla Labate, esterno della Lazio Women e volto nuovo della campagna acquisti invernale, sembra essersi integrata alla perfezione nei dettami tattici di coach Morace. Da subito inserita nell’undici titolare, vuole riportare la Lazio, sua squadra del cuore sin da bambina, nella massima serie, dove lei ha peraltro già giocato.

Intervenuta ai microfoni di Lazio Style Channel, il numero 71 biancoceleste ha parlato così all’indomani dell’importantissimo successo nel derby contro la Roma CF:

Mi sono trovata sin da subito alla grande con la squadra. Sono veramente felice di indossare la maglia che amo sin da quando sono bambina, non potrei chiedere di meglio. Il massimo, ovviamente, sarebbe giocare con la Lazio in Serie A. Il 71? È il mio numero di maglia e non l’ho scelto a caso…Questo campionato è molto competitivo, le altre squadre in corsa per la promozione nella massima serie sono tutte molto organizzate. A mio modo di vedere, siamo più forti. La vittoria di ieri nel derby è stata fondamentale per farci rialzare dopo quest’ultima serie di pareggi consecutivi. Ci attende uno scontro diretto importante con la Riozzese e dobbiamo prepararci sin da subito per vincere questa partita. Vogliamo vincere il campionato e dobbiamo sempre scendere in campo per vincere. Lo spogliatoio è molto felice di avere come allenatrice Carolina Morace: da lei possiamo solo imparare tantissimo e mettere in pratica il suo lavoro sul campo. Da quando è arrivata stiamo producendo un calcio molto più propositivo. In ogni allenamento la Morace ci insegna qualcosa di nuovo e, soprattutto, ci stiamo divertendo“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Lazio Femminile