Resta in contatto

Oltre la Lazio

Roma, Pinto si presenta: “I trofei? Abbiamo un progetto a medio-lungo termine”

Roma, il nuovo general manager ex Benfica è guarito dal Covid e oggi si è presentato davanti i media

Prime parole da giallorosso per Tiago Pinto. Il nuovo General Manager portoghese della Roma, arrivato dal Benfica, si è presentato oggi in una conferenza stampa organizzata a Trigoria. Ecco le sue parole inerenti alla possibilità di vincere subito un trofeo:

“Credo che in Italia tutti sanno quale sia stato il grande sforzo dei Friedkin per sostenere questo club. Il progetto è a medio-lungo termine. Nessuno nel calcio è in grado di stilare un calendario di vittorie. La vittoria è un’ambizione grande che va nel medio lungo-termine, ma deve essere quotidiana. Ribadisco che nel calcio e nello sport è impossibile stabilire una data entro la quale si vincerà. Senza fare esempi concreti: sono tanti i club in Italia e in Europa i club che hanno investito senza poi vincere. I calciatori ogni giorno devono essere migliori. Se saremo in grado di fare questo, sicuramente i titoli e i risultati arriveranno”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Trofei???😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Annaffia’ il bonsai se seccato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Pensavo avesse risposto: “I trofei? Bella domanda…”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Eccone un altro, diciannove………😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

nei prossimi giorni ci parlerà di appuntamenti oceanici al circo massimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Pe i trofei dei peperones basta un zainetto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

primo: pagate i buffi invece de pensa’ ai trofei…secondo: vincete nell’anno del poi.saluti

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile prosegue la sua striscia di gol anche contro la Fiorentina

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"

Altro da Oltre la Lazio