Resta in contatto

News

Immobile sarà ascoltato dalla Procura. E mette nel mirino Bosnia-Italia

Immobile sarà uno dei giocatori chiamati dalla procura federale: intanto farà di tutto per esserci mercoledì in Bosnia-Italia

Sta vivendo un periodo delicato, Immobile, in isolamento dal 7 novembre e al centro della vicenda dei tamponi. L’attaccante della Lazio, scrive La Repubblica, sarà ascoltato (insieme ad altri calciatori) dalla procura federale nell’ambito dell’inchiesta aperta sulla società biancoceleste per “possibili violazioni dei protocolli sanitari”: gli ispettori vogliono capire anche dai calciatori se a Formello siano state rispettate le misure anti Covid.

Immobile sperava di esserci in Italia-Polonia di questa sera, invece la Asl di Roma 1 non lo ha più liberato perché il tampone effettuato venerdì avrebbe evidenziato una positività sempre e solo al solito gene ‘N’. È incredulo e non si spiega cosa stia accadendo, Immobile, la cui famiglia è tutta negativa. Oggi invece attende l’esito di un altro tampone effettuato ieri e farà di tutto per esserci mercoledì per Bosnia-Italia: Mancini lo attende vista l’emergenza in attacco degli azzurri.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
14 giorni fa

E basta co sti tamponi avete rotto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

QUESTI TAMPONI STANNO DIVENTANDO UN GIUOCO AL MASSACRO. NON CI CAPISCONO PIÙ NEMMENO CHI LI FA. 🤔🤔🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

E cosa dovrebbe dire alla procura che s’è fatto da solo il tampone taroccato se prendono per il c…da soli che tristezza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Avete rotto con questi tamponi li fate solo a chi vi pare le altre squadre sono protette forza Ciro sei sempre il meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Avesse ucciso qualcuno?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Casi positivi asintomatici Le persone asintomatiche risultate positive alla ricerca di SARS-CoV-2 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test). Casi positivi a lungo termine Le persone che, pur non presentando più sintomi, continuano a risultare positive al test molecolare per SARS-CoV-2, in caso di assenza di sintomatologia (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione) da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma ascoltato perché?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma di Gagliardini nessuno ne parla?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

SPERO CHE GIOCA SOLO CON LA LAZIO E BASTA!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

vai ciro, quando arrivi portagli anche le querele

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Mi sembra “la storia infinita”…. Possibile tutto a noi, mentre le “altre squadre” fanno quello che vogliono!!! 😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma chi abbiamo ammazzato ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

A furia di fargli tamponi per cercare di trovare quello che dicono loro… Funzionerà così pure per tutti gli altri?… Sicuramente no.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 13 anni, ricordo perfettamente tutto, il mio idolo era Chinaglia, piansi molto, ricordo anche un susseguirsi di eventi uno dietro l'altro e non..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile prosegue la scalata verso la leggenda

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"

Altro da News