Resta in contatto

News

Sconcerti: “Le partitelle della Lazio? I furbetti ci sono sempre…”

Sconcerti, noto giornalista ed editorialista del Corriere della Sera, ha parlato dei temi più attuali: a partire dal caso scoppiato intorno alla società biancoceleste

“Le partitelle della Lazio? Non mi scandalizza”. Dice Mario Sconcerti a Calciomercato.com: “I furbetti ci sono sempre stati e sono talmente tanti che se la maggioranza vince alla fine purtroppo vincono loro”.

Poi si concentra sull’attuale situazione del calcio italiano: “Se il 13 giugno – come è stato detto – è una data imprescindibile per la ripresa del campionato, allora devo dire che siamo in ritardo. Il Consiglio Federale ci sarà mercoledì, poi in teoria dal 21 si potrà ricominciare. Ma dal 21 maggio fino al 13 giugno ci sono venti giorni. E dopo due mesi e mezzo di stop mi sembra un problema mettere in piedi una preparazione come si deve. O hanno bluffato fino ad oggi raccontandoci che una preparazione necessita di tempo, oppure si fa fatica a pensare di rivedere pronti calciatori che non giocano da marzo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News