Resta in contatto

Consigli per gli acquisti

IL CONSIGLIO DEL FABREGAS – Cabral, l’erede di Parolo e Leiva

Fabrizio “Fabregas” Di Marco ci ha inviato il suo consiglio di mercato della settimana. La giovane promessa questa volta viene dal Sud America.

Daniel Cabral,
14 maggio 2002

Ruolo: mediano
Altezza: 175 cm.
Piede: destro
Club: Flamengo (2021)

Caratteristiche tecniche

Cabral è un mediano (o volante come viene definito il suo ruolo in Sud America) dotato di una buona visione tecnica di base, di una visione di gioco e di straordinarie capacità balistiche, pericoloso nei tiri dalla lunga distanza e su calcio piazzato.
Ama indietreggiare di qualche metro e ricevere la palla direttamente dai difensori, smarcandosi continuamente e palesando una spiccata personalità.
Punti di debolezza, deve migliorare il sinistro e strutturarsi fisicamente nei prossimi anni.

Carriera

SUDAMERICANO SUB 17
2019- PARTITE – 3
GOL- 0
ASSIST- 0
MONDIALE U.17
2019- PARTITE- 7
GOL- 0
ASSIST- 0

Farebbe comodo alla Lazio perché…

Partendo dal presupposto che stiamo parlando sempre di un 2002, bisogna comunque cominciare a pensare di ringiovanire un reparto di centrocampo, dove i vari Leiva e Parolo, cominciano ad andare un po’ avanti con l’età.
Certo, Cabral non potrà essere sicuramente un titolare immediato, ma a fronte di un’investimento di 3,5 mln, si acquisterebbe uno dei migliori prospetti del Sud America nel suo ruolo.

 

Qui il consiglio della settimana scorsa:

IL CONSIGLIO DEL FABREGAS – Doku, promessa belga

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Andrea Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Andrea
Ospite
Andrea

Be’ da come si descrive è un buonissimo elemento,ma a 17 anni nn on vorrei FG ossevun altro pacqueta che a 18 anni sono state spesi 9 milioni più 4 di bonus e ocvi non vale più di joni.pertanto se fossi tare 3 milioni li metterò per portarlo in Italia ma no come Cipriano che non so che fine ha fatto a filo 18 anni pagato un milione difensore promessa mai visto se non ad auronzo.ma va be’ finché siamo terzi e possiamo stare a sei dall’Inter va tutto bene ma se scendiamo al 5 posto sentirete le bombe contro… Leggi il resto »

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Ricordi che rimarranno per sempre con lui ho vissuto i miei primi anni in curva nord e di calcio fatto di cuore e non di business."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Consigli per gli acquisti