Resta in contatto

Settore giovanile

Primo stop per la Lazio Primavera: la Sampdoria vince in rimonta

Lazio Primavera, tre vittorie su tre amichevoli durante il ritiro estivo

Gli aquilotti di Leonardo Menichini subiscono la prima sconfitta in campionato, in casa dei blucerchiati: inutile il vantaggio di Ndrecka

Alla quarta giornata di campionato, la Lazio Primavera incassa la prima sconfitta. Gli aquilotti di Leonardo Menichini si fermano a Bogliasco, in casa della Sampdoria: il 2-1 è una rimonta subita, dopo il vantaggio siglato da Angelo Ndrecka.

Il difensore italo-albanese trova la rete di testa dopo 38 minuti, ma l’1-0 corsaro dei biancocelesti regge poco: al 42′ Felice D’Amico trova il pareggio. Il gol vittoria dei blucerchiati arriva a inizio ripresa: al 48′ Marco Pompetti infila l’incrocio dei pali da fuori area e regala il successo alla formazione guidata da Marcello Cottafava.

La Lazio Primavera rimane così ferma a 7 punti: per cercare il riscatto, bisognerà aspettare il 18 ottobre. Quando a Formello busserà l’Atalanta, una delle favorite al titolo di categoria.

 

Entra, commenta e partecipa al dibattito con gli altri tifosi:

I big trascinano la Lazio, ma credi nella crescita delle seconde linee?

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Settore giovanile