Resta in contatto

News

Lazio-Rennes, Tare prima del match: “Oggi contro i più competitivi del girone”

Tare duro contro Spadafora: "Non sta aiutando il calcio italiano"

Nel pre-partita di Lazio-Rennes il ds della Lazio Igli Tare ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole:

Prima del match di Europa League contro il Rennes, il ds della Lazio Igli Tare è stato intervistato da Sky Sport. Queste le sue parole.

“A Cluj non è stata snobbata la partita, sapevamo che avremmo giocato contro una squadra che aveva fatto i preliminari di Champions League. Ma abbiamo perso e serve dare una scossa per dare un senso al girone”.

“La volta scorsa Immobile e Luis Alberto avevano problemi fisici. Per questo non erano stati convocati: dobbiamo gestire le forze per essere sicuri di non avere problemi alla lunga. in più in Europa c’è anche il problema della panchina più corta e ogni volta dobbiamo lasciare in tribuna qualcuno”.

“Per fare 3 competizioni serve una rosa adeguata e la nostra lo è. Ma i conti vanno fatti in campo. Quando si parla di chi deve giocare e chi no bisogna considerare che i nuovi necessitano di tempo per integrarsi. Oggi giochiamo contro i più competitivi del girone. Sono fisici hanno caratteristiche che possono fare male a chiunque”.

“Ci sono tanti giocatori buoni. Li abbiamo analizzati dopo il sorteggio. Sono giovani, hanno identità, cambiano spesso modulo. Hanno tanto entusiasmo e possono essere pericolosi”.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Daje Tare.. Daje Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Certo se prendevi unaltro giocatore eravamo più trsnquilli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Igli, il mio amico Mefisto vorrebbe sapere chi ti ha consigliato Vavro a quel prezzo, per farvi i complimenti. (Mefisto è daa riomma)

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News