Resta in contatto

News

Lazio, a fine partita ecco il “terzo tempo” dei giocatori con le loro famiglie

Lazio - Genoa, esultanza squadra gol Radu

Il Corriere dello Sport si concentra sull’iniziativa voluta dalla società, una specie di terzo tempo dedicato ai giocatori e alle loro famiglie

La Lazio come una famiglia. È un concetto che si sente spesso nelle parole dei protagonisti biancocelesti, dal presidente Lotito al diesse Tare, passando per mister Inzaghi e la squadra.

Proprio nei confronti dei giocatori, la società ha ideato un’iniziativa che sta riscuotendo molto successo all’interno dello spogliatoio: una specie di terzo tempo, da trascorrere insieme ai propri cari direttamente all’Olimpico al fischio finale delle partite casalinghe. L’area è nei pressi della Tribuna Autorità, una zona comoda anche per far giocare tra loro i figli dei calciatori: gli stessi che poi, vuole ormai un’usanza bellissima, a fine gara scorrazzano sul prato dell’Olimpico emulando gli illustri genitori.

 

Ehi, qui c’è una gallery tutta da sfogliare:

Lazio, lo Stadio degli Aquilotti: tanti piccoli tifosi nella domenica perfetta

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News