Resta in contatto

News

Milinkovic, La Repubblica: “La certezza della Lazio”

Lazio, Sergej Milinkovic-Savic

Milinkovic, la Lazio ripartirà dal centrocampista serbo domani contro la Sampdoria, nell’esordio stagionale in Serie A

Un mese fa era difficile ipotizzarlo in campo alla prima di Serie A, ma domani Inzaghi potrà contare ancora una volta su Milinkovic.

Come sottolinea La Repubblica nell’approfondimento a lui dedicato, il serbo ha un rapporto speciale con la Sampdoria. Nei due match giocati al ‘Luigi Ferraris’ ha sempre segnato aiutando la Lazio a vincere 2-1 in entrambe le occasioni. L’anno scorso Milinkovic non scese sul terreno di gioco ligure a causa squalifica, rimediata per il cartellino rosso preso la settimana precedente contro il Chievo. La Doria in A rimane la sua seconda vittima preferita con 3 centri all’attivo (prima l’Atalanta con 4): un altro lo ha siglato all’Olimpico nell’aprile del 2018.

Qui la convocazione di Milinkovic con la Serbia in vista di Euro 2020

 

Leggi anche:

Milinkovic, La Repubblica: “La certezza della Lazio”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Milinkovic, La Repubblica: “La certezza della Lazio” […]

trackback

[…] Milinkovic, La Repubblica: “La certezza della Lazio” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News