Resta in contatto

News

La rassegna stampa delle prime pagine del 10 agosto 2019

Prima pagina Corriere dello Sport-Roma 10/08/2019

Benvenuti alla rassegna stampa delle prime pagine dei quotidiani sportivi: scopriamo le aperture delle testate in questo sabato 10 agosto 2019

Cominciamo questo sabato 10 agosto 2019 con la consueta rassegna stampa delle prime pagine sportive. E apriamo con la copertina dell’edizione romana del Corriere dello Sport.

“Siamo da Champions” è “l’urlo di Simone Inzaghi” rilanciato dal quotidiano sportivo della Capitale: “I più forti sono rimasti, puntiamo in alto”, il proclama di battaglia dell’allenatore della Lazio. E stasera l’amichevole con il Celta: “Il tecnico conferma Correa alle spalle di Ciro”.

Corriere dello Sport-edizione nazionale

L’apertura dell’edizione nazionale del Corriere dello Sport è dedicata a Mauro Icardi e Romelu Lukaku. L’ormai ex capitano dell’Inter, insieme alla moglie-agente Wanda Nara, sembrano dire a De Laurentiis: “Aurelio prendici”. Il nuovo numero 9 nerazzurro incensa invece Antonio Conte: «Il migliore del mondo”

Gazzetta dello Sport

“L’Inter va a 200” è il titolo principale scelto dal quotidiano rosa: se i nerazzurri mettessero a segno anche il colpo Dzeko, sfiorerebbero i 200 milioni di euro spesi in questa campagna acquisti.

Tuttosport

Chiudiamo la rassegna stampa con Tuttosport: “Adesso parla Sarri”, titola il quotidiano torinese, in riferimento al vertice di mercato che attende l’allenatore della Juventus con il ds Paratici.

Leggi anche:

Diabolik, la questura obbliga i funerali privati. La sorella fa ricorso.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Levateje er brunello

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Siamo da Champions? Co sta rosa!!! Stendiamo un velo pietoso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Inzaghi cosa ti sei fumato ieri sera? Già è tanto se arriviamo sesti. ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si certo…..Come. no…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

tifosi non prendiamoci in giro vi siete fatti questa domanda perché all’Atalanta non gli hanno fatto nessun torto ed era al quarto posto e a noi si perché cari tifosi a te non tici vogliono lo avete capito si o no già è stato deciso dall’inizio campionato io ci credo alla Cempios ma ,,,,,,,Forza Lazio ?? sempre nel ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Così ti voglio Inzachi e ora di fare capire ai giornalisti del nord che anche noi siamo una squadra e che squadra e non ci devono sottovalutare o mettere da parte la loro paura e quello che diamo fastidio alle grandi siccome ogni campionato è falzato perché danno loro chi deve andare in Cempios e chi in Europa io ho notato in tutti i campionati che gli arbitri agliutono le più forti quindi tifosi laziali che stiamo a sperare che la Lazio vadi in Cempios noi diamo fastidio vi siete domandati perché con l Atalanta che è arrivata quarta non… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tra tre mesi ripubblico questo post…

trackback

[…] La rassegna stampa delle prime pagine del 10 agosto 2019 […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News