Resta in contatto

News

Lazio, Cecchi: “L’amichevole di domani è un test per i nuovi arrivati”

Lazio, visite mediche staff tecnico

La Lazio si allena ad Auronzo, il collaboratore tecnico di Simone Inzaghi – che oggi compie gli anni – racconta le prime impressioni del ritiro

Per la Lazio si chiude la prima mattinata di allenamento ad Auronzo, nel pomeriggio la squadra scenderà di nuovo in campo allo Zandegiacomo.

A fine seduta, Mario Cecchi – collaboratore tecnico di Simone Inzaghi – è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel:

Il ritiro è iniziato qualche giorno fa a Formello, i ragazzi si sono messi in moto. Ora cerchiamo i ritmi giusti per lavorare su tutti i concetti di gioco e per trovare le giuste motivazioni in vista della prossima stagione. C’è grande partecipazione da parte della squadra. Dovremo stimolare al meglio i ragazzi affinché le motivazioni ci possano dare la giusta serenità per lavorare in armonia“.

Oggi compio gli anni e ringrazio tutti voi per gli auguri, è una giornata speciale per me. Ci conosciamo tutti molto bene, siamo al quarto anno insieme e dobbiamo analizzare ciò che non è andato al meglio negli anni passati, per poi ottimizzare il lavoro che offriamo ai nostri ragazzi, focalizzandoci anche su ciò che è andato bene nel corso delle ultime annate sportive. I ragazzi appena arrivati sono approdati con lo spirito giusto e hanno portato nuove motivazioni all’interno del gruppo: la vecchia guardia è molto brava a integrare i nuovi arrivati, questo connubio speriamo ci possano portare a crescere rispetto all’anno scorso“.

Il miglior allenamento è la partita perché all’interno di questa ci sono tutte le componenti necessarie per un calciatore: la sfida di domani rappresenta un test che ci farà conoscere i nuovi arrivati. Abbiamo già lavorato a Formello e la gara di domani può darci solo dei vantaggi“.

 

Leggi anche:

Lazio, Jorge Silva: “Non mi aspettavo di essere chiamato in ritiro”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News