Resta in contatto

News

Inzaghi, Lotito annuncia: “Il contratto è stato rinnovato”

Simone Inzaghi

Simone Inzaghi ha rinnovato il proprio contratto con la Lazio: lo conferma anche il presidente biancoceleste a Rai Radio1 Sport

Il matrimonio tra Simone Inzaghi e la Lazio continua, lo conferma anche Claudio Lotito. In attesa del comunicato ufficiale, il presidente biancoceleste interviene a Rai Radio1 Sport:

“Abbiamo rinnovato il contratto con l’allenatore, peraltro era nell’ordine delle cose. Al di là di quello che è stato il battage della stampa, come avete visto io non ho mai proferito parola né tantomeno assunto posizione che potessero far presagire un epilogo diverso. Abbiamo adesso gli aspetti formali, ma c’è la volontà di tutti di conseguire questo risultato”.

Per Lotito, il rinnovo di Inzaghi rappresenta un nuovo punto di partenza:

“Adesso ripartiamo tutti insieme, facendo il punto della situazione e confrontandoci per trovare le soluzioni per raggiungere gli obiettivi che, ahimè, negli ultimi tre anni avevamo alla portata e non siamo riusciti a raggiungere”.

Il numero uno della Lazio ripercorre le fasi che hanno portato al nuovo accordo con il tecnico:

Io non mi sono preoccupato di quello che potesse accadere, conoscendo Simone Inzaghi. Siamo una grande famiglia, è una scelta fatta anche sulla base di un rapporto non solo lavorativo. Da parte nostra non c’è stata mai nessuna esitazione, probabilmente, come dico sempre, l’erba del vicino è sempre più verde. Capisco pure che le persone possano venire sollecitate da situazioni che apparentemente possono sembrare più appetibili dal punto di vista economico. Alla fine è prevalso questo spirito di appartenenza comune per trovare una soluzione, partire insieme e programmare la stagione ponendoci obiettivi di crescita e non di resa.

Sul presunto corteggiamento di Juventus e Milan:

Non voglio entrare nel merito, richieste in tal senso io non le ho ricevute. Quello che conta è aver creato le condizioni per ripartire in un progetto che vede la Lazio in una posizione di crescita, di nuova organizzazione e di obiettivi migliorativi rispetto a ora.

Lotito assicura che non ci sia mai stata tensione tra società e allenatore:

Ha prevalso l’amore di tutte le componenti, anche da parte della società. In un contesto simile, qualche mio collega avrebbe assunto posizioni diverse. Io penso di governare con il buon senso, da padre di famiglia. Tra persone per bene, alla fine si trova sempre una posizione. Da parte nostra non c’è mai stato un braccio di ferro, non ci sono mai state le basi. La dialettica deve esistere, perché altrimenti non si ottengono i miglioramenti. Noi abbiamo assunto una posizione di chiarimento.

 

Sempre a Rai Radio1 Sport, Lotito ha parlato anche della stagione appena conclusa e dei prossimi obiettivi, ma anche di Immobile, di Milinkovic e del mercato:

Lotito su Milinkovic: “Tutti abbiano le motivazioni giuste”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriele
Gabriele
1 anno fa

Resa dei conti. O si fa una squadra all’altezza,voluta dal DS e dal Mister,oppure si segue il solito modus operandi voluto da Lui. Il prossimo giugno,senza bisogno di questo balletto sarà divorzio altrimenti,con una buona squadra,il Mister potrebbe prolungare ancora e sarebbe un sogno…l’importante è non svegliarsi tutti sudati…

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News