Resta in contatto

News

Lazio, per Igli Tare una multa da parte del Giudice Sportivo

La Repubblica, Tare: "Proveremo a vincere lo scudetto"

Lazio, le decisioni del Giudice Sportivo sulla 30ª giornata di campionato: multa per il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare

Gli strascichi della sconfitta della Lazio con la Spal – con le polemiche per il rigore concesso agli estensi – non si esauriscono. Lo testimoniano i provvedimenti presi dal Giudice Sportivo, in relazione alla scorsa giornata di campionato.

Come si evince dal comunicato ufficiale, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare è stato infatti punito con una multa di 5.000 euro “per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, contestato in maniera irriguardosa l’operato del Var“. Per quanto riguarda i giocatori, scatta la diffida sia per Thomas Strakosha che per Riza Durmisi: si vanno ad aggiungere a Badelj, Leiva, Luis Alberto, Lulic e Radu.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Al giudice sportivo non si può dire la verità?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Abasso la dittatura calcistica e viva il calcio vero senza la Var

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Lo Spal ha giocato la partita della vita!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

La Presunzione Paga !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Oltre che fare come gli pare non se po nemmeno esprimere il proprio pensiero riguardo alle nefandezze che combinano la Domenica,sarà ora de falla finita co sta dittatura?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Niente da fa e da di con la SPAL bisognava vince e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Il problema sta a monte. Con la Spal si sarebbe dovuto vincere e basta. Con un pizzico di grinta in più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Si sapeva che noi non possiamo provare a parlare che ci tartassano gli altri possono dire di tutto e di più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

E allora alziamo le mani e ci arrendiamo! Tutti a dire anche questa mattina in radio cosa fanno la Lazio ed i suoi dirigenti dopo certi episodi! Non si fanno sentire etc etc. Poi vieni a scoprire che prendiamo le multe perché ci lamentiamo. Allora o non siamo capaci neanche a lamentarci mentre gli altri si, non ricordo ad esempio sanzioni al sig. Totti dopo errigoresuzaniolo, oppure non contiamo un caxxo mentre gli altri si! Delle due una è la risposta! Che ne pensa Cardone?

Angelo
Angelo
2 anni fa

Quindi cade un altro cavallo di battaglia dei #gufimaledetti : “se non era rigore, perché la società non ha protestato? “

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 12 anni ero uno che quando segnava chinaglia urlavo e piangevo di gioa ,avevamo vinto due anni prima lo scudetto e appena quattro anni prima ero..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da News