Resta in contatto

News

Dino Zoff spegne oggi 77 candeline, gli auguri della Lazio

Dino Zoff sulla panchina della Lazio

Dino Zoff e la Lazio

Dino Zoff compie oggi 77 anni. Con una nota, tramite il proprio profilo ufficiale, la Lazio ha voluto trasmettere i propri auguri di compleanno. L’ex portiere campione del mondo ’82 è stato, tra gli altri, tecnico e presidente della Lazio. Le strade di Zoff e la Lazio si incrociano nel 1990 quando venne scelto per guidare la formazione biancoceleste. Da quel momento il tecnico friulano inanellò una serie lunghissima di presenze, seppur divise in tre diverse fasi, arrivando a ben 202 panchine con la Lazio.

Gli auguri biancocelesti

“Spegne oggi 77 candeline Dino Zoff. Un giocatore vecchio stampo, un vero Signore del Calcio. Capitano dell’Italia Campione del Mondo nel 1982, Zoff arrivò alla guida della Lazio nella stagione 1990/91. Durante il suo incarico, il tecnico friulano riportò la squadra biancoceleste a competere in Coppe Europee a distanza di circa 15 anni dall’ultima partecipazione. Successivamente dal 1994 al 1998, l’ex portiere di Napoli e Juventus assunse la carica presidenziale del club prima di tornare sulla panchina biancoceleste. Avendo indossato i panni di allenatore della Prima Squadra della Capitale in 202 gare ufficiali, è ancora oggi l’allenatore biancoceleste con più presenze sulla panchina laziale”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News