Solo La Lazio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Juventus – Lazio, le Cardopagelle: Casale inerme, Guendo ci prova, male Ciro e Luis

Juventus - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio Cardone…

Mandas 6

Può fare poco per evitare i due gol. Sicuro negli altri interventi che è stato chiamato a fare.

Marusic 5,5

La sua partita si riassume in cross sbagliati e tanta corsa a vuoto. Ma non è stato lui il peggiore, anzi, ci ha messo almeno tanta generosità nel rincorrere Kostic a tutta fascia.

Romagnoli 5

Fuori posizione nell’azione del vantaggio di Chiesa. In generale, prestazione sottotono sia in impostazione, sia in marcatura.

Patric 6

Primo tempo di carattere, in cui dà tutto per respingere i pericoli. Al punto che dopo 45 minuti ha già finito la benzina.

Gila 7

Vlahovic segna nell’unica azione in cui non è lui a marcarlo. Altra partita dominante sia sulle palle alte, sia nei contrasti a terra

Guendouzi 6+

Fa quello che può per contenere la superiorità fisica della Juventus a centrocampo. Solo contro 5 non poteva fare di più.

Vecino 5

Giri del motore troppo bassi. Combina un pasticcio dopo 10 minuti e il Var lo grazia, ma il suo apporto lì in mezzo è troppo poco in entrambe le fasi.

Luis Alberto 4

Nel primo tempo prova a tenere botta contro il muro bianconero. La traversa è un episodio casuale, l’unico degno di nota nella sua partita. Sparisce nel secondo tempo. In generale, il suo apporto alla manovra è stato quasi nullo e il gol del vantaggio nasce da un suo pallone sbagliato sulla trequarti.

Felipe Anderson 5,5

Qualche apparizione sporadica in zona gol e pochi guizzi per creare pericoli.

Immobile 5

Sbatte sulla difesa della Juventus senza riuscire a creare occasioni per se o per i compagni.

Zaccagni sv

Alza bandiera bianca dopo 8 minuti. Distorsione importante alla caviglia. Difficilmente ci sarà nel derby: maledizione!

Lazio-Udinese, Igor Tudor

Tudor 5

Non era questa la serata per rispolverare i senatori. La sua Lazio dura un’ora poi viene battuto da Allegri proprio sul piano dell’intensità.

Kamada 5,5

Rileva Luis Alberto sulla trequarti e prova a rendersi più utile del compagno, senza però grande successo.

Castellanos 5

Non fa gran che per rendersi pericoloso.

Isaksen 5,5

Entra dopo 8 minuti a sorpresa al posto dell’infortunato Zaccagni e lo fa rimpiangere per i successivi 82. Non trova il modo di scardinare la retroguardia avversaria.

Casale 4

Si perde Vlahovic sul 2-0. Poi rischia su Chiesa con un intervento in scivolata al limite dell’area. Passo indietro rispetto a sabato scorso.

Hysaj sv

 

Subscribe
Notificami
guest

26 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ANTONIO
ANTONIO
20 giorni fa

Il gioco di Sarri poteva non piacere (io per primo non lo apprezzavo) ma il vero problema è l’organico. Questa squadra va rifondata e non ci sono i soldi e non c’è la volontà. A forza di confermare e rinnovare si è arrivati al capolinea. La stagione dei parametri zero, occasioni a buon mercato, scommesse sconosciute etc ha dato i sui frutti. Non basta cambiare allenatore per trasformare dei mediocri in fenomeni. Il gestore è stato chiaro. “Questa è una squadra forte e competitiva”….vale a dire io il mio l’ho fatto e non devo fare altro. I meriti sono miei e se va male è colpa altrui. Insomma avete un Ferrari. Come sempre.

Marco
Marco
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

il povero Tudor andra’ a far compagnia a Pioli, Inzaghi;Pektovic e Sarri nel club degli allenatori incapaci a gestire una Ferrari…l’ennesimo capro espiatorio………,e’ gia’ un dead man walking da dare in pasto ai tifosi mononeuroni che scaricano la loro rabbia su tutto cio’ che non e’ l’unico vero male della lazio cioe’ Lotito…ma io dico gli allenatori come fanno ancora a venire ad allenare la lazio vedendo la storia di questi ultimi 20 anni…sono gia’ bruciati in partenza con questo personaggio al comando….mah…uno come Tudor non aveva altre offerte a livello della Lazio? dai ha rifiutato Roma e Napoli a detta der cianciarone

ANTONIO
ANTONIO
20 giorni fa
Reply to  Marco

Io penso anche un’altra cosa. Al gestore serviva un allenatore con meno pretese e capace di adattarsi a un gruppo di ragazzotti da svezzare per poter dire ho fatto quanto potevo con quello che avevo e presentarsi dopo uno o due anni in un altrove con altre opportunità. Così si riducono i costi, non ci sono obblighi per competizioni europee a cui non partecipi e si vive più tranquilli…..

Marco
Marco
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

Vedi Antonio e’ su questa tua riflessione che il popolo laziale ha abdicato definitivamente ad un futuro di successi se permette a questo essere disgustoso a tenere ancora la Lazio nella mediocrità perenne. Mi chiedo una cosa ultimamente ( tanto mi diranno che non sono un laziale ma vabbè ormai chi critica il Sommo e’ un romanista) : ma se questo essere mi ha evitato il fallimento ma mi tiene sempre nell’ eterno Purgatorio fatto di mercati ridicoli,trofei non di grande importanza e scarsissime partecipazioni champions, mentre De Laurentis ( che mi provoca lo stesso disgusto di Lotito sia chiaro) ha preso il Napoli fallito( di cui oggi nessuno si ricorda più) ma ha vinto uno scudetto , 2 coppe Italia mi sembra e ha sempre fatto mercati importanti( Cavani, Lavezzi, Higuain , Oshimen, Kvara ecc..) e ha avuto allenatori top( Benitez,Ancelotti ,Spalletti) allora forse non era meglio fallire ma avere un presente e un futuro importante che invece sta perenne mediocrità? Io mi rispondo di sì….comunque se continuiamo ad accettare sto personaggio il popolo laziale alla fine se lo merita lui e altri 20 anni di Enrichetto così veramente come dice la Nord resterà solo la maglia con nulla intorno

Marco
Marco
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

E non è una critica a te Antonio sia ben chiaro …. Forza Lazio , avanti veri laziali!!!!

Ruggero
Ruggero
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

Caro Antonio,con il tuo commento contribuisci ad aiutare il maledetto,rifondare,significa iniziare daccapo,dopo che ha incassato tutti quei soldi e non li ha spesi ,lo so tu parli con il cuore(forse sei giovane) ma lui non merita nulla,è un miserabile figlio di p…na che va combattuto altrimenti non molla l’osso,regalano troppi soldi senza controllare,senza che la finanza intervenga,ci mangiano tutti,poi a te fanno la multa perchè non hai lo scontrino del caffè.

ANTONIO
ANTONIO
20 giorni fa
Reply to  Ruggero

No Ruggero. Io non aiuto il gestore. Non ci penso proprio. Intendo dire che i giocatori giusti vanno comprati e lui non compra. Scaricando le responsabilità sulla testa di legno del momento. Rifondare significa fare una squadra decente spendendo quanto necessario se si vuol essere come dice lui un presidente tifoso. Tu ci credi?

ANTONIO
ANTONIO
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

E non parlo per motivi anagrafici. Credo di essere più vecchio di te

Ruggero
Ruggero
20 giorni fa
Reply to  ANTONIO

Antonio,continui a parlare con il cuore,con la speranza di chi vorrebbe una Lazio Forte che combatta contro tutti ma li non ci siamo io e te,c’è l’essere più spregevole della terra,messo li sapendo che non avrebbe pagato nulla per la Lazio,con la promessa che gli avrebbero spalmato il debito e che lo avrebbe pagato con i soldi dei Diritti tv,lui non sarebbe stato capace,poi si è gestito ma noi abbiamo perso 20 anni della nostra vita,la Lazio è la nostra fidanzata che non tradiremo mai,lui con lo sport non c’entra nulla ,sta li solo per incassare il più possibile,con 10 giornalisti ammaestrati che lo fanno personaggio è arrivato dove voleva,dove se non fosse per la Lazio non sarebbe mai arrivato e neanche lo avrebbe mai sognato,è un maledetto,un verme ,un miserabile che si prende gioco di noi usando i nostri sentimenti soltanto per avere più soldi,gli ho augurato più volte il male per quello che ci sta facendo pasare e soffrire,contro squadre mai alla pari,sempre con un senso di inferiorità,a lui non interessa ,porta i numeri e le tv gli danno da 80 a 10/120 milioni l’anno a fondo perduto,quest’anno poteva spendere e non lo ha fatto,ha preso 30.000 abbonati per il c..u…l…o, altri 20.000 in champions,curve a 45 euro (una pazzia),ha rifiutato 600 milioni per vendere la lazio,pensa tu quanto incassa……
A me ha tolto la speranza e la vogli di andare allo stadio dopo 50 anni,ho visto Chinaglia amico mio ,quando eravamo un popolo,quando eravamo uniti e compatti,spareggi,il sogno che si avvera con Cragnotti e poi il nulla con questo miserabile che a differenza di tutti i Presidenti alternatisi alla Lazio non ha mai cacciato una lira ma li ha soltanto presi.
Chi non capisce tutto ciò,è un perdente,non ama la Lazio,è uno che si accontenta e allora è giusto che vi teniate Lotito ,io non andrò mai più allostadio e non mi abbonerò mai più alle tv finchè ci sarà lui,il giorno che il signore lo chiamerà saa per noi una liberazione e forse torneremo in massa allo stadio dopo che ha distrutto un popolo il maledetto.

Ruggero
Ruggero
20 giorni fa
Reply to  Ruggero

io ho 60 anni

ANTONIO
ANTONIO
20 giorni fa
Reply to  Ruggero

Io quanti ne ha il gestore…..pensa te

Val
Val
19 giorni fa
Reply to  ANTONIO

Secondo me questa squadra aveva bisogno di un paio di innesti forti e già pronti per la Serie A.

Oltre a due terzini veri, e non a quinti da riadattare in quel ruolo, o ex quinti che si sentivano come disadattati a dover fare quel ruolo.

L’unico è stato Guendonzi, il quale però arriva a sostituire un Milinkovich, quindi ci si ritrovava praticamente pari e patta come lo scorso anno, però con qualche acquisto di prospettiva migliore rispetto alle scommesse Tariane degli ultimi anni. Una panchina tutto sommato rispettabile, ma non una squadra fatta per competere sia in Champions che in campionato simultaneamente.

Si sono sommate assieme troppe cose che non si sono affrontate nel corso di questi anni dal punto di vista dell’organico, arrivando al punto di praticamente chiedere ai senatori di auto-cannibalizzarsi per far crescere i nuovi arrivi.

Ovviamente i senatori (forse inconsciamente) hanno dato maggior peso alla Champions, visto che lo scorso anno la hanno conquistata loro con molti sforzi e compiendo una impresa con quel secondo posto.

A Gennaio si poteva intervenire sul mercato in questo senso, finanziariamente lo si poteva fare, con tutta probabilità si sarebbe potuto raddrizzare la stagione in Serie A e chissà, magari anche riuscire a passare il turno di Champions con un Bayern non più irresistibile (ma comunque sempre prima per ranking UEFA).

Sempre FORZA LAZIO!
Sempre FORZA LAZIO!
20 giorni fa

Prendi un gol e rinunci.. perdi la grinta.. perdi la concentrazione.. smetti di giocare.. Immobile che non riesce più a stoppare un pallone.. Portano il pallone lì davanti e poi? Non si riesce a trovare il modo di tirare in porta.. Il perché di tutto questo non sono certo io in grado di dirlo ma la paura è che il problema sia serio. Immobile e Luis Alberto in questo momento forse hanno bisogno di ritrovare se stessi mettendosi un po’ da parte perché continuare a giocare così penso che sia dannoso per loro e per la squadra. Castellanos non sembra un fenomeno però in questo momento è l’unico che si può far giocare al posto di Immobile. Si, andare allo stadio è un piacere ma anche un sacrificio non indifferente e la tentazione di ascoltare chi dice di non andarci più è forte. Rifondare la squadra? E chi farà arrivare Lotito che considera Castellanos un fenomeno ? I calciatori li sceglie lui.. che cosa ci possiamo aspettare ? La speranza è l’ultima a morire ? Io purtroppo devo ammettere che la sto perdendo. Un abbraccio a tutti i tifosi della Lazio.

Marco
Marco
20 giorni fa

la speranza e’ che Lotito parta per altri lidi…..solo cosi risorgeremo…

Ruggero
Ruggero
20 giorni fa

Devono ritrovare se stessi?
IO pago 50 euro la curva per me e i miei due figli ,io prendo 1.500 euro e loro devono ritrovarsi?
A me interessa che danno tutto,poi possiamo anche perdere ma con Onore,no senza tiri in porta caro amico

Sempre FORZA LAZIO!
Sempre FORZA LAZIO!
20 giorni fa
Reply to  Ruggero

Ruggero non mi parlare di soldi perché ti capisco benissimo! Io ho uno stipendio come il tuo e l’abbonamento in tribuna Tevere per 2 persone (quest’anno pensavo fosse l’anno buono per vincere qualcosa.. che illuso..).. Ho detto che devono ritrovare se stessi perché è quello che spero. Immobile e Luis Alberto sono l’ombra dei calciatori che erano e mi fanno arrabbiare come fanno arrabbiare te ma io la speranza che si riprendano la devo avere. Questi non hanno solo un problema di impegno ma credo pure di testa! Se non ci stanno di testa l’impegno va a vuoto!

Val
Val
19 giorni fa

Luis Alberto è l’unico che quest’anno a tenuto su la baracca.

Ti stai facendo intontire dai voti dati appositamente per spingere su Kamada, un investimento sbagliato.

Per non parlare di Castellanos; almeno Kamada lo si è preso a parametro zero (non è un acquisto come si è cercato di far passare in estate).

A Gennaio, vista la situazione, si sarebbe dovuto (e si lo si poteva fare finanziariamente) intervenire sul mercato.

Non è avvenuto come da pessima tradizione.

Ora si rincorre Immobile come il problema dell’attacco della Lazio, sento gente parlare di esterni d’attacco che sarebbero stati sacrificati con Sarri perché dovevano fare anche la fase difensiva, ripartenze dal basso etc.

Tutte cose che lo scorso hanno invece funzionavano, e ci hanno permesso di fare non solo la miglior stagione degli ultimi 20 anni, ma anche partite bellissime, con un gioco che vedo praticare solo a squadre europee di caratura ben superiore alla nostra, sia per storia in tema di vittorie che per organizzazione e valore economico.

Ruggero
Ruggero
20 giorni fa

Cosa vuoi commentare ,tutti ad esaltarsi per un gol al 93mo contro la peggiore juve della storia,senza punte.
Dopo i regali di Lotito spero che al ritorno Tudor giochi con Isaksen,Anderson e Pedro davanti e Kamada al posto di Luis Alberto , Cataldi al centro che per me è fondamentale,
Spero di sbagliarmi ma Zaccagni non è un cuor di leone,ieri due spinte ed è scappato,qual’ora ci fosse un recupero lampo per il derby avrò ragione,costretti sempre a commentare brutte figure perchè il vermme non ci mette mai in condizione di affrintare le squadre blasonate alla pari,ieri dopo la partita ho girato a Cittaceleste,gente che dice di essere laziale,senza sangue,non gli rode il cu…l…o,accettano tutto pur di stare in tv e difendere l’indifendibile,a me oggi me rode er c..u…l…o ma de brutto perchè io so laziale ,con la Lazio non ci mangio.
Quando serviva insieme a tutto il popolo abbiamo sofferto ,aiutato le casse della Società ,di tutti i Presidenti ma questo oltre ad essere sovvenzionato dalle tv,dalla Champions,non tira fuori i soldi anzi,se li prende allora io che vado a lavorare e poi il fine settimana spenso 100 euro per me,mio figlio ,mia figlia e a volte mia moglie non mi vedete più perchè il sig. Lotito se attacca ar c..a…z…z…o ,i miei sudori me li mangio io e la mia famiglia.

Fabrix
Fabrix
20 giorni fa

Un primo tempo di buon livello con buoni ritmi. Occasione di LA casuale e tuttavia si era in partita. Secondo tempo di morti di sonno con i soliti errori marchiani, problemi di controllo della palla e cross sbilenchi: l’emblema è il samurai depresso che riesce a fare due falli di mano nello stesso mancato controllo a 5mt dalla porta! Cmq tiri zero. Deluso da Vecino: sembra pure lui un pensionato

Giorgio go
Giorgio go
20 giorni fa

Maledetto , maledetto,lui ha scelto Tudor,se Sarri non avesse dato le dimissioni col Ca…z…z…o lo avrebbe mandato via,non c’entra l’allenatore,il problema è lui e voi che ancora lo finanziate,zero tiri in porta ,Perin è andato a casa senza farsi la doccia,neanche con la Juve pluriscudettata abbiamo fatto peggio,ho sempre difeso i giocatori che indossano questa maglia ma i traditori sono ex giocatori, è impressionante come Immobile sembra si sia dimenticato come si gioca a calcio e come abbia fatto a fare quello che ha fatto,fa tenerezza poveraccio,Luis Alberto non c’è la fa ,tutti arrivano prima sul pallone,castellanos è na pi..p…p…a..ma pi…p…p…a ,pi…p…p…a,non va non va,ieri poi i tifosi sono andati a Torino e hanno scioperato perché non hanno fatto entrare la bandiera di diabolik e Pluto ,pensate cosa gli importa alla polizia e a lotito che avete scioperato, è sempre la lazio che ci rimette , è un mondo nel quale non mi ci ritrovo più,rivoglio la mia Lazio e i miei tifosi

Marco
Marco
20 giorni fa
Reply to  Giorgio go

la rivoglio pure io caro Giorgio, e rivorrei la vecchia curva nord che si immolava per garantire un futuro migliore alla Lazio, oggi scioperano per 2 bandiere e uno striscione non fatti entrare ma zitti e muti su questo schifo ventennale….fiancheggiatori e guardiaspalle del dittatore sono diventati…che schifo…..

Val
Val
19 giorni fa
Reply to  Giorgio go

Ero presente a Lazio-Udinese, sono abbonato in Distinti.

A fine partita la Nord ha mandato a quel paese Maurizio Sarri.

Schizofrenia allo stato puro.

Val
Val
20 giorni fa

Non era questa la serata per rispolverare i senatori, solo i subentrati hanno fatto esattamente male come i senatori.

Sarà che il problema non è mai stato il tecnico?

Marco
Marco
20 giorni fa
Reply to  Val

No no il problema era solo uno: Sarri che aveva una Ferrari come Inzaghi e Pioli e che non era capace a guidarla.Ora l’anno prossimo il povero( uno che accetta di lavorare per quell essere spregevole solo così può essere etichettato) avrà una Porsche e vedremo se saprà pilotarla. Ps. Cari Lazio Ultras invece di scioperare col tifo perché nn vi hanno fatto passare gli striscioni a Torino iniziare a muovere il c…..per contestare ad oltranza l’unico e solo problema della ns Lazio….altro che Sarri o Tudor o i giocatori.Se poi siete diventati una curva de mediocri come il vs Presidente continuate così e buon riposo.LAZIO LIBERA, ZERO ABBONAMENTI

Val
Val
19 giorni fa
Reply to  Marco

Tutte cose che si sono provate negli anni e non lo hanno portato a cedere, hanno solo contribuito a sfaldare ulteriormente i tifosi ed a ridurne il numero.

Asrm
Asrm
20 giorni fa
Reply to  Val

Ma va? Sarri aveva le sue colpe ma è evidente per (quasi) tutti che il problema principale non è mai stato il tecnico e tu , che sei una persona intelligente, fai un al domanda provocatoria che io raccolgo e rilancio

Articoli correlati

Genoa - Lazio, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...
Lazio - Salernitana, i voti e le pagelle dei biancocelesti a cura del direttore Giulio...

Dal Network

Closing in vista con Orienta Capital Partners che acquisterà una quota superiore al 60% del...

  Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del...

È un Gian Piero Gasperini molto soddisfatto quello che analizza il successo scoppiettante della sua...

Altre notizie

Solo La Lazio