Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Firmani: “Dopo il gol al Parma sentii un contatto con l’aldilà”

L’ex centrocampista della Lazio ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio:

“Ricordo benissimo il gol contro il Parma di 15 anni fa, provai delle sensazioni uniche nel dedicare il gol a Gabriele Sandri. La sua scomparsa mi scosse molto perché da romano e tifoso laziale, il pensiero che stesse venendo a Milano per vedere la Lazio in trasferta fu toccante. Gabriele aveva avuto un’infanzia simile alla mia, era impensabile che potesse perdere la vita in questo modo. Quel 25 novembre 2007 volevo ricordarlo nel migliore dei modi, così chiesi a un mio amico di stampare delle maglie con la faccia di Gabriele da usare nel riscaldamento. Dopo il gol ebbi quasi un contatto con l’aldilà. Nel primo tempo avevo preso un palo, ma ero sereno perché ero convinto che avrei segnato nel finale sotto la Curva Nord. La deviazione decisiva fu provvidenziale, come se venisse dall’alto. Dopo la partita poi andai a piazza Vescovio, dove c’era un suo ritratto. La Lazio è cresciuta molto, la prima parte di stagione è stata importante. Può puntare alla Champions League, anche se servirà sbagliare il meno possibile nel girone di ritorno. Sono orgoglioso però nel vedere una squadra capace di lottare alla pari contro chiunque. Sono felice per Cataldi e Romagnoli, è fondamentale avere in rosa calciatori che conoscono la storia del club, anche per aiutare l’inserimento di giocatori stranieri”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News