Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serbia, Milinkovic: “Mi dispiace non esserci per Irina, ma sono venuto ai Mondiali”

Serbia, le parole di Milinkovic nel post gara contro il Bahrein, prima della partenza per il Qatar.

Per Sergej Milinkovic-Savic sono giorni particolari. Il centrocampista biancoceleste è volato in Qatar con la nazionale in vista del Mondiale, mentre in Serbia la sua compagna ha dato alla luce la loro primogenita Irina. Il Sergente non ha potuto assistere alla nascita di sua figlia, per ovvi motivi, ma il loro primo incontro è solo rimandato. Milinkovic ha parlato del lieto evento (e non solo) al termine dell’amichevole contro il Bahrein. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a Sportklub: “Mi dispiace non esserci, ma sono venuto ai Mondiali. Abbiamo giocato una bella partita e fatto un buon preludio a quello che ci aspetta. Il mister ha anche detto che dovremmo fare un buon allenamento, correre e prepararci per il Brasile. È stato un momento difficile per noi quando siamo arrivati, ma abbiamo ancora quattro giorni, penso che tutti si abitueranno e saranno pronti quando inizieranno le partite”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News