Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Storie di Polisportiva

Piazza della Libertà, l’inaugurazione dell’Area verde intitolata a Luigi Bigiarelli mercoledì 28 settembre alle 17,00

Piazza della Libertà, per mercoledì 28 settembre arriva l’evento tanto atteso: l’inaugurazione dell’Area Verde.

Tutto pronto per l’intitolazione dell’area verde di Piazza della Libertà a Luigi Bigiarelli, nostro ideatore e fondatore: mercoledì 28 settembre alle 17,00, rappresentanti di Roma Capitale, della Società Sportiva Lazio e della Fondazione S.S. Lazio 1900 sveleranno la nuova targa.

Una iniziativa fortemente voluta e promossa dalla Fondazione S.S. Lazio 1900, e portata avanti grazie al lavoro unanime dei consiglieri di Roma Capitale.

Quando nella Roma di fine ‘800 lanciò l’ideale dello “sport per tutti”, Luigi Bigiarelli non poteva di certo prevedere che sarebbe scaturita da quella scintilla un ideale così grande e duraturo chiamato Lazio, che ha abbracciato nella storia centinaia di migliaia di atleti, tecnici e dirigenti in decine di discipline e milioni di appassionati nei 5 continenti.

E non è un caso che l’intitolazione dell’area verde ad un campione dello sport che si mosse fra Roma, Parigi e Bruxelles come Luigi Bigiarelli avvenga durante la Settimana europea dello Sport (23- 30 settembre) promossa dalla Commissione Europea per incoraggiare stili di vita sani e sostenibili e la cultura dell’inclusione sociale tramite l’attività sportiva.

Anche quest’anno, infatti, la Fondazione S.S. Lazio 1900 è stata selezionata da Sport e Salute nei progetti della Settimana Europea dello Sport per promuovere i valori dell’attività fisica intergenerazionale abbinata alla cura e all’attenzione del verde.

Il connubio tra Bigiarelli e l’area verde è particolarmente adatto, dato che le piante donano ossigeno e bellezza alla piazza – le parole della Presidente della Fondazione S.S. Lazio 1900 Gabriella Bascelli – e soprattutto crescono dopo la semina portando frutti. Speriamo che crescano rigogliosi e fioriscano come i nostri progetti utili a dare risposte ai bisogni sociali, proprio come fecero i fondatori di Piazza della Libertà, pionieri dello Sport per tutti”.

La fondazione della Lazio ad opera di Luigi Bigiarelli e di altri otto ragazzi romani resta forse la più bella favola del Novecento vissuta a Roma – le parole del Presidente Antonio Buccioni – ed è per questo che la intitolazione dell’area verde di Piazza della Libertà rappresenta un doveroso riconoscimento che coniuga l’attenzione delle Istituzioni alla travolgente passione del popolo biancoceleste

E’ meraviglioso constatare come la Lazio sia un corpo sociale vivo, che 122 anni dopo la sua nascita, si riunisce nell’unità delle sue componenti ad omaggiare il proprio padre fondatore – le parole del Presidente Lotito – nel cuore della città di Roma, dove siamo nati. Proprio lo spirito dei fondatori dovrà essere la stella polare per intraprendere sempre più iniziative congiunte come famiglia biancoceleste unita.

Intitolare il giardino di Piazza della Libertà a Luigi Bigiarelli, l’ideatore e il principale fondatore della Società Sportiva Lazio – le parole del Lazio club Campidoglio– è il giusto riconoscimento per aver dato inizio a quel sogno che dà a Roma l’onore di essere la sede della più antica e grande polisportiva d’Europa.”

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Storie di Polisportiva