Resta in contatto

News

Lazio, attacco stakanovista: mancano le alternative

Lazio, il tridente chiamato agli straordinari con OM e Salernitana

La Lazio sta dando segnali di ripresa dopo un periodo molto complicato dal punto di vista del gioco e dei risultati. A Bergamo è arrivata la beffa all’ultimo minuto, dopo il caso monetina, che ha negato la gioia delle due vittorie consecutive in campionato che manca ormai dalla seconda giornata. I biancocelesti non hanno ancora trovato la chiave di volta per esprimere il sarrismo, ci sono ancora alcuni miglioramenti da fare, su posizioni, sulle due fasi, ma questo si sapeva. Quello che invece sta mancando è un’alternanza di forze e energie. Se per il centrocampo ci sono sufficienti pedine per gestire le risorse, il discorso è diverso per l’attacco: Muriqi non è stato in grado di sostituire Immobile, Raul Moro ancora troppo acerbo e Zaccagni, il colpo di fine mercato, che però fi qui non è riuscito ad aiutare la squadra a causa degli infortuni. Pedro, Immobile e Felipe Anderson hanno giocato praticamente sempre, e dovranno continuare a farlo anche per, almeno, le prossime due gare prima della sosta. L’ex Hellas dovrebbe poi tornare a disposizione, risolvendo in parte questa problematica, ma a gennaio c’è bisogno di un intervento sul mercato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News