Resta in contatto

News

Lazio: centrocampo super col Cagliari; contro il Toro si punta su Sarri e Felipetto #DiamoINumeri

Lazio, #DiamoINumeri della gara col Cagliari

A cura di Daniele Caroleo

Il pareggio casalingo contro il Cagliari va in archivio, unitamente ad alcuni dati statistici che ci sembra comunque importante sottolineare, soprattutto perché riguardano l’attuale centrocampo titolare della Lazio di Maurizio Sarri. Secondo i dati diffusi dall’Agenza Ufficiale della società biancoceleste, infatti, Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, nonostante diversi alti e bassi, si sono distinti in particolar modo in alcune statistiche particolari: lo spagnolo, ad esempio, è stato il migliore in campo per palloni giocati (114), passaggi riusciti (100) e chiave (2) e per numero di suggerimenti offerti dalla trequarti offensiva (45); l’ex Liverpool, invece, è stato l’autore dello sprint più veloce della partita (31,94 km/h) davanti ai rossoblù Bellanova (31,44 km/h) e Dalbert (31,23 km/h); il serbo, infine, è risultato essere il migliore della partita per quanto riguarda la distanza totale percorsa (11,778 km) davanti ai cagliaritani Deiola (11,627) e Nandez (11,116 km).

Il prossimo, imminente impegno, però, si chiama Torino, in trasferta, giovedì. I confronti totali disputati tra la formazione granata e la Lazio in Piemonte sono 66. Le statistiche complessive sorridono, di fatto, alla squadra di casa, che ha conquistato 28 vittorie contro le 15 dei biancocelesti. Negli ultimi anni, però, il trend positivo del Torino si è notevolmente ridimensionato, visto che la Lazio è stata capace di vincere quasi la metà degli ultimi 15 confronti e, soprattutto, se riduciamo il tutto alle ultimissime sfide in Serie A, la squadra capitolina è addirittura reduce da ben 2 vittorie consecutive in casa granata (la Lazio potrebbero vincere 3 trasferte di fila in casa dei piemontesi per la prima volta nella storia della competizione, con il Torino che è riuscito a conquistare solo una vittoria nelle ultime 7 partite interne di Serie A contro la squadra romana).

La formazione granata, tra l’altro, risulta essere, unitamente al Genoa, la squadra affrontata più volte da Maurizio Sarri in Serie A senza che quest’ultimo abbia mai subito una sconfitta (8 successi e 2 pareggi in 10 incontri complessivi) ed è, inoltre, la vittima preferita di Felipe Anderson, che contro i granata ha già segnato 5 gol (sono incluse 2 delle sue 3 doppiette segnate in Serie A).

Una sfida, quella contro il Torino, carica di ricordi per un altro assoluto protagonista di questa Lazio: Ciro Immobile. L’attaccante biancoceleste, infatti, è un ex della formazione granata e con questa maglia ha giocato 47 partite, segnando 27 reti. Passato poi ad indossare l’aquila sul petto, ha incrociato il Torino per 10 volte, mettendo a segno ben 7 reti contro i granata.

In tutti i casi, al di là dei numeri fino ad ora snocciolati, la Lazio approda in quel di Torino alla ricerca di un risultato importante e, soprattutto, per conquistare ulteriore consapevolezza nei propri mezzi e nelle proprie capacità, in vista, inutile negarlo, del tanto atteso derby di Roma di questa domenica.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Altro da News